La rivelazione di Gary Neville: “Ecco perché Ferguson non ha mai dato la fascia di capitano dello United a CR7”

A Cristiano Ronaldo non sono mai mancati leadership e carisma. E allora perché non ha mai indossato la fascia di capitano allo United? Lo spiega Gary Neville.

di Redazione Il Posticipo

La fascia di capitano è una cosa seria. Ogni club ha la propria storia e una sorta di linea guida, ogni allenatore ha i propri criteri di selezione. In generale, però, la fascia di capitano viene affidata a un giocatore esperto, carismatico, capace di prendersi sulle spalle la responsabilità della squadra. Talvolta, però, non è necessario essere troppo anziani. Il carisma e la leadership possono bastare. Uno come Cristiano Ronaldo ne ha sempre avuti da vendere. E allora perché non ha mai indossato la fascia di capitano allo United? Lo spiega Gary Neville.

LA FASCIA – L’ex capitano del Manchester United ha raccontato un altro interessante aneddoto sulla gestione della leadership da parte di Sir Alex Ferguson. La leggenda scozzese dello United nel 2006 si è trovato a dover eleggere un capitano al posto dell’infortunato terzino, oggi opinionista. Dopo un allenamento Neville ha ammesso di non essere più allo stesso livello di altri componenti della rosa e che a suo avviso era arrivato il momento di passare il testimone.  Neville spiega a SkySport: “Mi sono infortunato ed è diventata dura per me. mi sembrava di non dare il contributo che darebbe un capitano“. E a quanto spiega, Ronaldo era uno dei profili presi in considerazione.

IL MOTIVO –Sono andato a trovare Sir Alex durante la preparazione, il terzo anno in cui ero capitano. Avevamo una squadra fantastica: Ronaldo, Rooney, Scholes ecc. Sono andato da Ferguson e gli ho detto: ‘non mi sento più degno di essere capitano. Questa squadra è a un livello al quale non posso più competere’. Mi ha risposto: ‘tu terrai quella c***o di fascia, figliolo. Vi alternerete tu e Giggs. Se la do a Ronaldo, Rooney darà di matto; se la do a Rooney, lo farà Ronaldo. Se invece la consegno a Vidic, Ferdinand sarà scontento“. CR7 era a Manchester da anni, era uno degli uomini immagine ma Ferguson è stato straordinario a gestire lo spogliatoio scegliendo di far alternare nel ruolo di capitano due dei ‘superstiti’ della classe del ’92. E alla fine la fascia il portoghese non l’ha mai vista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy