La (quasi) profezia di Özil: “Cristiano? Gli dai due palloni e lui fa due gol”

La (quasi) profezia di Özil: “Cristiano? Gli dai due palloni e lui fa due gol”

Cristiano Ronaldo è unico. Parola di chi lo conosce bene, come Mesut Özil. Che parlando del portoghese al sito dell’Arsenal…ha predetto la giornata particolare di CR7!

di Redazione Il Posticipo

Cristiano Ronaldo è unico. Parola di chi lo conosce bene. Mesut Özil ha giocato con il portoghese al Real Madrid e lo ritiene uno dei suoi compagni di squadra preferiti. Simpatia anche fuori dal campo? Forse, ma a parlare ci pensano i numeri. Ventinove assist del tedesco al cinque volte Pallone d’Oro, solo Benzema ha fatto meglio (31) ma con il doppio delle stagioni giocate assieme. E quindi il parere del calciatore dell’Arsenal può essere significativo quando si tratta di parlare di Cristiano Ronaldo. Che finalmente si sblocca nel campionato italiano e in qualche maniera…riceve di nuovo l’assist dell’ex compagno di squadra. Che forse qualcosa aveva previsto…

DUE GOL – Al sito ufficiale dell’Arsenal il tedesco ha infatti parlato proprio di CR7. “Mi sono molto divertito a giocare con lui, perchè mi ha reso un calciatore migliore all’interno del campo. Ma è anche un tipo a posto fuori dal rettangolo di gioco. Gli ho fatto molti assist e non ha certo bisogno che io glielo ricordi. Ma era molto semplice giocargli accanto, perchè non c’era bisogno di creare troppe occasioni. Anche se gli dai due palloni, lui può fare due gol. Ed ecco perchè è uno dei più grandi calciatori di sempre”. In realtà contro il Chievo il portoghese poteva anche farne qualcuno in più, ma…numericamente la profezia di Özil regge eccome.

UNICO – E il portoghese ha davvero colpito l’ex compagno di squadra. “Non ho mai conosciuto un tipo come lui. Lavora davvero tanto, è il primo ad arrivare agli allenamenti e l’ultimo ad andarsene. È molto professionale e vuole sempre vincere, anche in allenamento. E naturalmente l’ho osservato molto, anche cercando di carpire qualche segreto come quello della sua tecnica di tiro“. Tecnica che finora il portoghese aveva mostrato in Serie A, ma senza finire sul tabellino. Ora però la diga potrebbe essere crollata e i portieri avversari sono avvisati. Occhio a Ronaldo. Ogni pallone può diventare un gol. E Özil ve lo aveva detto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy