La punta nella manica di Zidane: quando il falso nove è… il vero 4

Certo, quello dell’attaccante è un mestieraccio: ecco perché la punta nella manica di Zidane è… un difensore.

di Redazione Il Posticipo

Il Real stenta in attacco. L’esordio di domenica scorsa contro la Real Sociedad non promette benissimo. Zidane ha schierato Benzema e Ødegaard ma nessuno dei due è riuscito a incidere. Risultato finale, o-0. Eppure, lì davanti, i blancos, di potenziale offensivo ne hanno molto, senza prendere in considerazione gli esterni di centrocampo. Certo, però è sempre meglio premunirsi con delle alternative. E in questo caso, la punta nella manica di Zidane è… un difensore. Altro che falso nove: è il vero 4. Sergio Ramos.

I NUMERI – Negli ultimi anni, riporta As, il Real Madrid si è affidato molto ai suoi attaccanti. Anche se, da quando è andato via Cristiano Ronaldo, è cambiato qualcosa. Con il portoghese, infatti, i gol dei difensori non erano troppo necessari: più che sufficiente il 22%. Nella scorsa stagione, invece, la percentuale dei gol di chi “dice di fare un altro mestiere” sono quasi raddoppiati (40,2%). E l’incidenza di questa percentuale è per gran parte merito di Capitan Sergio Ramos. Il 4 di Zidane ha sempre segnato molto ma dall’addio di CR7 ha cominciato a tirare rigori e calci di punizione con una certa regolarità e questo lo ha portato ad essere il secondo marcatore stagionale dello scorso anno (13 gol), solo dietro a Benzema e alla coppia Benzema-Bale due stagioni fa.

BOMBER – Il quotidiano spagnolo, quindi, sembra chiedersi se non sia legittimo cominciare a pensare quasi a un definitivo cambio di ruolo vista la carenza di alternative di livello a Benzema vista la poca luce di Mariano Diaz, l’imminente partenza di Borja Mayoral e Luka Jovic. Anche perché, in difesa, il Real è più che coperto e il difensore più prolifico del secolo della Liga (100 gol di cui 3 con la maglia del Siviglia) potrebbe evolversi in attaccante cercando di acciuffare il record di Bale, fermo a 105 gol. Lo spagnolo, incredibilmente a 34 anni, sembra assumere… nuovi margini di crescita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy