La promessa mantenuta di un tifoso del River: una tribuna in soggiorno e ora… convive con la rosa dei Millonarios

La promessa mantenuta di un tifoso del River: una tribuna in soggiorno e ora… convive con la rosa dei Millonarios

Non succede, ma se succede… Un tifoso del River ‘paga’ la scommessa che aveva fatto in caso della vittoria della Copa Libertadores: trasforma il soggiorno in una tribuna e ora… vive con la squadra.

di Redazione Il Posticipo

La scaramanzia, nel calcio, è forse più utilizzata dei tacchetti degli scarpini. Riti e frasi scaramantiche vengono utilizzate addirittura da alcuni presidenti, allenatori, dirigenti e calciatori ma soprattutto dai tifosi. E spesso, nello sport, i tifosi che vogliono prestare una sorta di atto votivo alla propria squadra si ritrovano a pronunciare la frase “non succede ma se succede…”. In Argentina, ad esempio, una frase del genere è stata detta, scritta e pubblicata sui social da un tifoso del River Plate prima della finale di Copa Libertadores che terminava con “il mio soggiorno diventerà una tribuna” e in seguito aveva addirittura rincarato la dose.

TRIBUNA – Fernando Lirman, al triplice fischio della finale del Bernabeu di Copa Libertadores, avrà sicuramente esultato, gridato e forse pianto di gioia ma c’è una buona probabilità che una parte del suo cervello fosse impegnata con la pianificazione dei lavori da fare in casa, con la gestione delle spese da approntare per mantenere la sua promessa. Ci è voluto un po’ di tempo ma dopo quasi quattro mesi da quel memorabile 9 dicembre il buon tifoso pubblica su Twitter un video che lo ritrae insieme ai suoi figli seduto sui seggiolini da stadio che ha fatto installare in salotto di fronte al televisore. Certo, chi va allo stadio gode della partecipazione ma rimpiange un po’ la comodità del divano di casa; lui, forse per solidarietà, ha deciso di montare i seggiolini da stadio in salotto. Promessa mantenuta ma non è finita qui.

NUOVI COINQUILINI – Già, perché il signor Lirman aveva rilanciato: in caso di vittoria, non solo avrebbe montato una piccola tribuna in casa ma avrebbe portato l’intera rosa a vivere con lui. E in un certo senso, così ha fatto. Come si nota dal video pubblicato su Twitter, Fernando ospita in casa le figure cartonate – quasi a grandezza naturale – dei giocatori del River Plate. Ai lati della TV spuntano l’ex Pescara Quintero a sinistra e il capitano Leonardo Ponzio a destra e tutti gli altri sono sparsi per il resto della stanza e della casa. Non solo i giocatori: Lirman ha deciso di ospitare in casa sua anche mister Marcelo Gallardo e il suo vice Matias Bicay. Certo, tutti questi allestimenti saranno costati un occhio della testa ma per un vero tifoso nessuna spesa è eccessiva, figuriamoci per un… Millonario.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy