La polemica di Lehmann sul coronavirus: “E se stessimo facendo più danni chiudendo tutto e distruggendo l’economia?”

La polemica di Lehmann sul coronavirus: “E se stessimo facendo più danni chiudendo tutto e distruggendo l’economia?”

Ai tempi del coronavirus, c’è chi si preoccupa degli effetti sull’economia della scelta di chiudere negozi e bloccare parte dell’attività produttiva dei paesi per evitare assembramenti di persone. Tra questi c’è anche l’ex portiere del Milan Jens Lehmann, che crea un dibattito sul suo profilo Twitter…

di Redazione Il Posticipo

Isolamento, quarantena, lockdown. Molti paesi europei hanno preso precauzioni e rimedi importanti per evitare ulteriori contagi dovuti all’epidemia di Covid-19. Ma c’è anche chi si preoccupa degli effetti sull’economia della scelta di chiudere negozi e bloccare parte dell’attività produttiva dei paesi per evitare assembramenti di persone. Tra questi c’è anche l’ex portiere del Milan Jens Lehmann. Il tedesco, attraverso il suo profilo Twitter, ha postato parole abbastanza critiche nei confronti delle misure prese per evitare lo sviluppo della pandemia. E sotto alle sue dichiarazioni non sono mancate risposte abbastanza piccate.

TWEET – “E se stessimo causando più problemi al benessere delle persone chiudendo tutto quanto? È meglio stare a casa, in quarantena contro qualcosa che non abbiamo mai affrontato negli anni precedenti, perdendo però il lavoro o facendo cessare di esistere un’azienda di successo? Ci saranno più persone che soffriranno per gli enormi problemi finanziari che seguiranno, piuttosto che a causa del virus? Chi può dirlo?” Domande che in molti si pongono, ma che vengono comunque messe in secondo piano da una vera e propria emergenza mondiale. Ma si sa, Lehmann è sempre andato controcorrente, sia nella vita che nella sua carriera tra i pali. E quindi le sue parole vengono commentate da chi lo segue sui social.

RISPOSTE – “Un consiglio molto cortese: giusto porsi domande riguardo qualsiasi cosa, ma sarebbe meglio che tu mettessi in chiaro una cosa: non sai un tubo di pandemie! Non è questione di opinioni, ma di fatti. E le persone che lavorano all’OMS sanno di cosa parlano”. Questa una delle tante risposte a Lehmann. “Molti scienziati hanno la risposta alle tue domande”, fa eco qualcun altro. Ma c’è anche chi lo supporta: “È vero, il mondo è impazzito! Ogni giorno muore più gente per suicidio in Inghilterra che a causa del virus”, spiega un supporter del tedesco. A cui però viene chiesto, con una certa gentilezza, di “non postare più sull’argomento”. Vista la gravità della questione, forse il consiglio migliore…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy