Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La polemica di Aguero, che non riesce a far visita all’Argentina: “Se non volete che venga ditemelo in faccia”

La polemica di Aguero, che non riesce a far visita all’Argentina: “Se non volete che venga ditemelo in faccia” - immagine 1
Il Kun ha dimostrato la sua sorpresa per le difficoltà che sta incontrando per ottenere l'accredito per fare visita all'Albiceleste... E a questo punto sente quasi di essere...indesiderato.

Redazione Il Posticipo

Tutti vorrebbero essere in Qatar, perchè la Coppa del Mondo è l'evento che catalizza l'interesse del mondo del calcio. Chi non è riuscito a entrare nelle liste dei convocati sicuramente si mangia le mani, mentre chi ha avuto la possibilità di...riciclarsi in altri ruoli, come gli ex calciatori, ha fatto le valigie ed è volato nel Golfo Persico per assistere allo spettacolo. Ma anche in queste situazioni non mancano le polemiche, come spiega Sergio Aguero.  Durante uno streaming con l'influencer Jero Freixas, il Kun ha dimostrato la sua sorpresa per le difficoltà che sta incontrando per ottenere l'accredito per fare visita all'Albiceleste...

Mancato accredito

—  

"Vediamo se riesco a incontrare i ragazzi, ma questa è una storia strana. Non so, mi dicono che in teoria dovrei avere un accredito per passare, ma mi sembra strano che questo accredito tardi di tre o quattro giorni. L'ho chiesto, ma queste decisioni vengono dall'alto, è una situazione molto strana. Fino a un anno fa ero lì con loro, in nazionale ci sono stato anche io e un accredito te lo fanno molto rapidamente. C'era gente che voleva venire a trovarci e la facevano entrare". E invece l'ok per la visita del Kun sembra non voler arrivare. E dire che insomma, si parla di un volto abbastanza riconoscibile a livello mondiale, che forse di un accredito non avrebbe neanche bisogno...

"Se non volete che venga..."

—  

Dunque, dove sta il problema? Aguero a questo punto sente quasi di essere...indesiderato Ma da chi? Dalla sua nazionale? Difficile da immaginare. Forse dal Qatar, che ha criticato in alcuni frangenti prima del Mondiale?. Lui ha messo le carte in tavola... "Ho mandato un messaggio e ho detto: 'se non volete che venga va benissimo, ma ditemelo in faccia'. Che ne so, forse non gli sono piaciute alcune mie dichiarazioni... Ma va bene, adesso bisogna fare il tifo per la nazionale". In effetti, comunque, la storia è strana sul serio. E considerando che senza il problema cardiaco che lo ha costretto a ritirarsi, forse il Kun sarebbe stato nella rosa della "Scaloneta" per il suo ultimo mondiale, non è così difficile capire la delusione dell'ex attaccante di Manchester City, Atletico Madrid e Barcellona. Che, finchè non si risolve la cosa, i suoi ex compagni e il suo grande amico Messi li potrà vedere...solo da lontano.