La peggior squadra sul mercato è… il Real Madrid

La peggior squadra sul mercato è… il Real Madrid

Alla chiusura del mercato invernale, il CIES può fare un bilancio complessivo sulle squadre che hanno il miglior rapporto tra entrate e uscite provenienti dai calciatori.

di Redazione Il Posticipo

Il mercato è chiuso ormai da giorni e si può finalmente fare un bilancio complessivo delle due sessioni di questa stagione. C’è chi ha speso meglio, chi ha speso peggio ma c’è anche chi ha un pessimo rapporto complessivo tra entrate e uscite di mercato. Alla chiusura della sessione invernale, il CIES può fare un bilancio complessivo su chi ha un miglior rapporto di proventi e spesa per il cartellino dei calciatori.

I VIRTUOSI – Lo studio condotto dall’osservatorio CIES e riportato da AS sottolinea come il miglior bilancio tra acquisti e cessioni ce l’ha… ovviamente il Chelsea. I Bules conquistano il gradino più alto del tabellone grazie al… blocco del mercato. Il club di Londra ha incassato 250 milioni spendendone solo 45 per il riscatto di Kovacic. Dietro il Chelsea c’è il Benfica grazie alla cessione di Joao Felix e l’Ajax grazie agli incassi per De Ligt e De Jong. Non solo menzioni… speciali. Anzi.

I PEGGIORI – La parte su cui lo studio pone enfasi è la tabella dei… peggiori. A destare preoccupazione è il Real Madrid. I Blancos hanno speso moltissimo per Hazard, Jovic, Militao, Rodrygo, Reiner e Mendy, circa 330 milioni. Nonostante gli incassi siano stati alti per le vendite di Theo Hernandez, Kovacic, Llorente, Keylor Navas e altri, il bilancio parla chiaro: 149 milioni in entrata 33o in uscita e 181 di disavanzo. Poco meglio, se così si può dire, ha fatto la neopromossa Aston Villa che ha speso oltre 170 milioni incassandone solo 3. Il terzo posto, invece, è del Barcellona che è in ‘rosso’ di oltre 166 milioni.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy