La nuova mossa di Leo: secondo i suoi legali, la clausola rescissoria non vale più. E intanto spunta…#FreeMessi

La nuova mossa di Leo: secondo i suoi legali, la clausola rescissoria non vale più. E intanto spunta…#FreeMessi

Continua la partita a scacchi tra Leo Messi e il Barcellona e stavolta la mossa tocca all’argentino. Anzi, al suo team legale, che sta cercando qualsiasi appiglio per permettere al sei volte Pallone d’Oro di liberarsi a parametro zero dal club che calcisticamente lo ha cresciuto e a cui è legato ormai da vent’anni.

di Redazione Il Posticipo

Continua la partita a scacchi tra Leo Messi e il Barcellona e stavolta la mossa tocca all’argentino. Anzi, al suo team legale, che sta cercando qualsiasi appiglio per permettere al sei volte Pallone d’Oro di liberarsi a parametro zero dal club che calcisticamente lo ha cresciuto e a cui è legato ormai da vent’anni. Il punto del contendere è la clausola da 700 milioni, che spaventa qualsiasi possibile acquirente. Il Barça continua a sostenere che chiunque deciderà di acquistare la Pulce dovrà pagarla, mentre il calciatore, neanche a dirlo, non è d’accordo. E secondo le ultime informazioni riportate da El Larguero, programma di Cadena SER, avrebbe trovato un escamotage.

CONTRATTO – Messi punta a dimostrare che nel contratto si specifica che la clausola non deve essere pagata a partire dalla fine della stagione 2019/20. Il che significherebbe che l’argentino e i club che vogliono acquistarlo non sarebbero obbligati a sborsare i 700 milioni che chiede il club. Il tutto giustificato dal fatto che la stagione 2020/21 non è presente sull’accordo originale, ma rappresenta un prolungamento opzionale. Per questo, spiega il team legale di Messi, la clausola non può coprire anche questo periodo. Al massimo, concede la difesa del numero 10, toccherà a un tribunale stabilire la cifra giusta per permettere al calciatore di liberarsi dal vincolo contrattuale.

#FREEMESSI – Tutte questioni legali che potrebbero trascinarsi a lungo, mentre invece l’inizio della prossima stagione si avvicina a tappe forzate. E quindi qualcuno…si spazientisce. I tifosi del Manchester City hanno infatti lanciato un hashtag che come spiega Marca è diventato virale: #FreeMessi. La loro richiesta di liberare la Pulce si basa sul debito di riconoscenza che il Barcellona ha nei confronti del calciatore. E il tono dei messaggi è quasi sempre lo stesso. “Si merita di decidere il suo futuro”, ma anche “Dopo tutto quello che ha fatto per il Barcellona non possono tenerlo in ostaggio”. Non esattamente il punto di vista del club. Ma in questo muro contro muro, non ci si poteva aspettare diversamente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy