La notte di Manè protagonista in campo e fuori: bellissimo gesto dell’attaccante

La notte di Manè protagonista in campo e fuori: bellissimo gesto dell’attaccante

Il nazionale senegalese non ha giocato tutta la partita, ma ha reso felice un ragazzo cui ha donato la maglia.

di Redazione Il Posticipo

Mané è mancato parecchio al Liverpool. La sua presenza ha aiutato e non poco i reds a tornare a casa con la Supercoppa Europea. Il nazionale senegalese non ha giocato tutta la partita ma è stato decisivo. E probabilmente avrebbe voluto proseguire. Non ha preso benissimo il cambio, dopo la doppietta. Sostituito da Origi è andato in panchina piuttosto contrariato. Poi però si è reso protagonista di un bellissimo gesto.

RACCATTAPALLE – Dopo avere lasciato il campo, le telecamere sono andate dritte sull’attaccante che dopo aver sbollito la rabbia per la sostituzione, evidentemente si è ricordato di una promessa.  Come riportato dal Mirror,  ha cercato e trovato un ragazzino che prima lo aveva salutato. Un sorriso un abbraccio e il dono più bello che possa avere un ragazzo. La maglia del campione. Un gesto che si incastona in una serata speciale per l’attaccante dentro e fuori dal campo.

UNICO – Klopp al netto del cambio, a lui non rinuncerebbe mai. Il ragazzo aveva confessato la propria stanchezza, soprattutto sul piano mentale, dopo la lunga estate che lo ha vista finalista in Coppa d’Africa. Appena due settimane per tirare il fiato e poi nuovamente in campo. Per ricominciare da dove aveva finito: vincendo con la maglia dei reds. Nonostante un match non esattamente indimenticabile. Lo ha ammesso anche lui. Il Liverpool però ha retto di nervi e di testa. “A volte l’aspetto mentale è più importante di quello fisico. Una vittoria che ci rende molto felici, ma siamo stati poco lucidi. Non si può giocare sempre bene, però l’importanza di avere un grande gruppo diviene fondamentale. E noi siamo rimasti uniti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy