La moglie di Bravo pentita di aver fatto litigare suo marito con Vidal: “Non so se quel che ho detto era una bugia, ma non avrei dovuto scrivere nulla”

Arturo Vidal e Claudio Bravo, due delle stelle della nazionale cilena, non si parlano più ormai dall’ottobre 2017…per colpa della moglie del portiere, che aveva attaccato alcuni giocatori della Roja sui social. Ora arriva un’ammissione di colpa della signora Carla. Sarà abbastanza per una riconciliazione?

di Redazione Il Posticipo

Quello tra due amici è un rapporto particolare e anche il calcio non fa eccezione. Esistono coppie di giocatori che magari passano la carriera in squadre differenti, ma restano comunque grandi amici. Così come ci sono protagonisti del pallone a cui capita di veder distrutto un rapporto durato decenni. È il caso di Arturo Vidal e Claudio Bravo, due delle stelle della nazionale cilena, che non si parlano più ormai dall’ottobre 2017…per colpa della moglie del portiere. Come riporta Mundo Deportivo, a distanza di tre anni, la signora Carla si è detta pentita di aver causato una frattura del genere tra suo marito e l’interista.

BOTTA E RISPOSTA – Ma meglio andare con ordine. Dopo la partita che ha sancito la mancata qualificazione della Roja al mondiale 2018 in Russia, la moglie di Bravo aveva lanciato accuse sui social network, sottolineando la scarsa professionalità (a suo dire) di alcuni calciatori della nazionale. “La maggior parte si è fatta il c**o, mentre altri andavano alle feste e non si allenavano per quanto tornavano ubriachi. Ognuno si prenda le sue colpe e la smetta di andare in giro a piangere”. Una frase che non era piaciuta a molti, compreso Vidal, che aveva risposto a tono: “Conosco i codici di comportamento e rispetto i miei colleghi. Quando si vince siamo tutti amici, ma quando si perde la lealtà non va persa”.

ERRORE – Abbastanza per rompere i rapporti con il portiere. “Non saremo mai più amici, ma compagni che difendono la nazionale cilena con tutta la forza che abbiamo”. Ora, però, arrivano i rimpianti della moglie di Bravo, sempre via social. “Quando qualcuno è arrabbiato per motivi personale dice cose senza pensare. Io avrei dovuto riflettere di più e non scrivere nulla, perchè poteva creare problemi a Claudio. Ma ormai il latte e versato e bisogna voltare pagina. Dagli errori ho appreso e infatti non scrivo più nulla. Non so se quello che ho scritto era una bugia o no, ma non dovevo comunque dirlo”. Chissà se questa ammissione di colpa farà riavvicinare Vidal e il suo vecchio amico…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy