Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La maledizione di Marcelo: tutte le figuracce del Real arrivano…con lui in campo

(Getty Images)

Da miglior terzino del mondo a quasi indesiderato il passo è stato assai breve. Finora Marcelo è stato uno dei meno impiegato e più contestati della stagione e il suo ritorno in campo è conciso con un pareggio contro l'Elche. Dalle...

Redazione Il Posticipo

Da miglior terzino del mondo a quasi indesiderato il passo è stato assai breve. Marcelo è stato a lungo considerato il miglior esterno difensivo mancino del pianeta, una valutazione confermata dalle prestazioni stratosferiche con la maglia del Real Madrid. Nelle quattro Champions League vinte dai Blancos negli ultimi anni, la firma del brasiliano è sempre stata evidente e fondamentale. Ma a poco più di due anni dal trionfo di Kiev, il terzo consecutivo con Zidane in panchina, è cambiato tutto. L'addio di Zizou e i momenti complicati con Lopetegui e Solari hanno restituito al francese, una volta che è tornato al Bernabeu, un calciatore completamente diverso.

ZIDANE - E non in positivo. Finora Marcelo è stato uno dei meno impiegato e più contestati della stagione. Complicato che non fosse così, considerando che tutte le...figuracce recenti della squadra di Zidane sono arrivate con il verdeoro a presidiare la fascia sinistra. Cos'hanno in comune il match appena pareggiato con l'Elche con quelli contro Cadice e Valencia? La presenza nell'undici titolare del verdeoro, che è il vero e proprio...talismano all'incontrario della sua squadra. Le quattro sconfitte stagionali sono tutte arrivate con lui in campo dal primo minuto e spesso e volentieri dopo prestazioni singole non proprio positive. Il che ha portato la tifoseria dei Blancos a prendere di mira sia Marcelo, ormai considerato finito, ma anche Zidane, che continua a farlo giocare per...riconoscenza.

STATISTICHE - I dati, però, condannano il terzino. Come spiega Marca, dalle statistiche è evidente che Marcelo sia un'arma in più...sì, ma per gli avversari. Nelle 65 partite disputate dal Real in Liga da quando Zidane è tornato sulla panchina dei Blancos, sono arrivate dieci sconfitte. Tutte, nessuna esclusa, con il brasiliano in campo. Con lui, 30 partite, 16 vittorie, 4 pareggi e ben 10 volte il Real è tornato a casa senza neanche un punto. In compenso, senza di lui Zidane è imbattuto in Liga: 35 partite, 25 vittorie e 10 pareggi. E se dovesse servire qualche conferma, le cinque partite precedenti a quella con l'Elche il Real le ha vinte tutte, con Marcelo che ha giocato...zero minuti. Dunque, complicato dare torto ai tifosi che chiedono di vederlo in campo il meno possibile. E chissà che non possa arrivare un addio clamoroso, visto che il terzino è a Madrid da quando è un ragazzino...