La Klopp House è salva! Niente sfratto per il tedesco, il Liverpool compra la casa di Rodgers e…non gli fa pagare l’affitto

Niente sfratto per Jürgen Klopp. Il tecnico del Liverpool campione d’Europa può stare tranquillo, non dovrà mettersi a pensare a un lungo e laborioso trasloco. Il rivale Brandon Rodgers ha venduto la casa che aveva affittato al tedesco. Ma a comprare l’immobile…è stato il Liverpool!

di Redazione Il Posticipo

Niente sfratto per Jürgen Klopp. Il tecnico del Liverpool campione d’Europa può stare tranquillo, non dovrà mettersi a pensare a un lungo e laborioso trasloco. La casa in cui vive resterà a sua disposizione, nonostante…un avversario abbia fatto di tutto per creare problemi. Brendan Rodgers, il tecnico del Leicester, è infatti stato fino a poche ore fa il padrone di casa del rivale, visto che gli aveva affittato la casa in cui lui stesso ha vissuto ai tempi in cui guidava i Reds. E quando Rodgers l’ha messa in vendita, il timore era che il nuovo acquirente volesse utilizzarla per sè.

CASA UFFICIALE – Problema risolto, perchè come riporta il Daily Mail ad aver comprato la casa, per la non troppo modica cifra di quattro milioni di euro, è lo stesso Liverpool. La dirigenza del club, considerando come i suoi allenatori abbiano una certa tendenza a scegliere proprio quella proprietà per vivere in città, ha giustamente pensato di inserire l’asset direttamente nei conti della società. E, spiega il tabloid, è pronta a farla diventare la casa ufficiale dei futuri allenatori del Liverpool, con la speranza che comunque Klopp continui ad abitarci almeno fino alla scadenza naturale del contratto (il suo, non quello di affitto), prevista nel 2023.

GRATIS – A proposito di Klopp, per lui non cambia niente. Il Liverpool ha infatti ovviamente deciso di permettere al tedesco di continuare a vivere nell’abitazione e di abbuonargli anche il canone d’affitto mensile che invece pagava a Rodgers. Un benefit non indifferente, anche se il buon Jürgen dovrà comunque pagare le tasse sul valore dell’immobile come se fosse lui il proprietario. Nel frattempo, il tedesco spera certamente di esorcizzare la tenuta. Considerando che Rodgers è stato finora il più vicino (assieme a lui) a vincere di nuovo la Premier League, salvo poi vederla fuggire dopo il celebre scivolone di Gerrard, l’idea che la casa porti un po’ sfortuna potrebbe anche venire. E se per l’inaugurazione ufficiale, assieme alla Champions, arrivasse anche il trofeo del campionato, sarebbero tutti molto più contenti…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy