La Juventus, il Notts County e un favore…di 116 anni fa da ricambiare: “Aiutateci ad avere maglie nuove!”

La Juventus, il Notts County e un favore…di 116 anni fa da ricambiare: “Aiutateci ad avere maglie nuove!”

Il debito della Juventus nei confronti del Notts County non ha eguali. Se i bianconeri sono…bianconeri lo devono proprio alla squadra inglese. E ora che il club di Nottingham è in crisi e non ha maglie nuove, potrebbe essere arrivato il momento di contraccambiare! Ecco la proposta di una parlamentare inglese.

di Redazione Il Posticipo

Un favore è pur sempre un favore. E anche a distanza di anni, è sempre buona norma contraccambiare chi ha fatto qualcosa di buono per noi. Pazienza se è passato più di un secolo, il debito della Juventus nei confronti del Notts County non ha comunque eguali. Se i bianconeri sono…bianconeri lo devono proprio alla squadra inglese. La storia è celebre: nel 1903 la Juventus è alla ricerca di una maglia che non scolorisca, come succedeva invece alle divise rosa dell’epoca. John Savage, inglese membro del club, chiede aiuto a un suo amico in Inghilterra. E visto che l’amico è di Nottingham e tifa Notts County, spedisce a Torino le divise delle Magpies. Il resto, come si suol dire…è negli albi d’oro.

CRISI – Ora però potrebbe essere il momento di restituire il favore. Il Notts County non se la passa bene dal punto di vista economico. con un possibile cambio di proprietà che non si è materializzato. E le maglie per la nuova stagione sono ancora in magazzino. Finchè il club non le paga, non usciranno da lì. Una situazione scomoda, ma che ha avuto un’evoluzione a dir poco imprevista. Merito di Lilian Greenwood, membro del Parlamento, che ha deciso…di scrivere alla Juventus. Come 116 anni fa il Notts County ha fornito le maglie ai bianconeri, ora potrebbe essere il turno dei campioni d’Italia di spedire un bel pacco di divise…black and white alla squadra che nel 2011, proprio per il legame storico tra i club, ha inaugurato lo Stadium.

AFFINITÁ – La parlamentare inglese lo spiega al Nottinghamshire Live: “Da quando il Notts County ha dato alla Juventus le strisce bianconere nel 1903, c’è sempre stata un’affinità storica tra i due club. Con la crisi che sta colpendo il Notts County, e visto che i giocatori sono costretti a indossare le maglie vecchie, scrivere alla Juventus per vedere se possono darci una mano è sembrata una buona idea. Sarebbe un gesto splendido se, 116 anni dopo, i bianconeri potessero restituire il favore e aiutare il Notts County ad avere maglie nuove per la prossima stagione. E chiedere non costa nulla”. Chissà se alla fine i campioni d’Italia saranno in grado di aiutare i loro…colleghi bianconeri. Sarebbe una bellissima storia da raccontare…per i prossimi 116 anni!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy