Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La guerra milionaria per Haaland non è ancora finita: Adidas e Puma pronte a coprirlo d’oro per gli scarpini!

La guerra milionaria per Haaland non è ancora finita: Adidas e Puma pronte a coprirlo d’oro per gli scarpini! - immagine 1

La guerra a suon di soldi per Haaland non è ancora finita. Se la destinazione della prossima stagione è stata definita, non è ancora chiaro...che scarpini indosserà il norvegese sotto la divisa del City...

Redazione Il Posticipo

Con l'annuncio del Manchester City dell'accordo con il Borussia Dortmund, la telenovela Haaland è finita quasi prima di iniziare. L'esistenza della clausola rescissoria a partire dall'estate 2022 era cosa nota, dunque era più questione di dove sarebbe finito il norvegese, piuttosto che se avrebbe lasciato il club giallonero. Alla fine se lo è aggiudicato Pep Guardiola, che preparerà l'ennesimo assalto alla Champions League con un...cyborg in più nel suo attacco. Restano solo da definire i dettagli del contratto, che certamente sarà ricchissimo, visto che si parla di uno dei calciatori più richiesti al mondo e che in fondo il City non lo ha pagato neanche troppo. Ma in realtà la guerra a suon di soldi per Haaland non è ancora finita.

ADDIO NIKE - Lo spiega il Sun, sottolineando che se la destinazione della prossima stagione è stata definita, non è ancora chiaro...che scarpini indosserà il norvegese sotto la divisa del City. Haaland aveva infatti un contratto con la Nike da un milione di euro a stagione che è terminato qualche tempo fa e si è consapevolmente lasciato aperto tutte le opzioni per il futuro, con la certezza che le grandi aziende avrebbero fatto carte false pur di averlo come testimonial. Un rischio, ammesso che lo si possa definire tale, molto ben calcolato, considerando che è in corso una vera e propria...guerra fratricida per metterlo sotto contratto. A sfidarsi, neanche a dirlo, sono l'Adidas e la Puma.

PUMA CONTRO ADIDAS - Le due aziende tedesche sono acerrime rivali, anche se (o forse proprio perchè) sono state fondate dai due fratelli Adolf e Rudolf Dassler. E la concorrenza ora è altissima per vestire i preziosissimi piedi di Haaland. La Puma ha dalla sua il fatto di essere lo sponsor tecnico del Manchester City, con un accordo che garantisce ai Citizens quasi 70 milioni di euro a stagione. Ma la Puma non ha fatto i conti con...l'altro ramo della famiglia, ovvero l'Adidas. L'azienda con le tre strisce vuole infatti assicurarsi una delle stelle del calcio del futuro, anche considerando che Mbappè è ormai un calciatore griffato Nike. Ed ecco perchè le offerte per Haaland sono ottime, contratti decennali da 6 milioni di euro a stagione. Sempre che poi, con il tempo, non arrivi un aumento!