La frecciata…con bugia di Van der Vaart a CR7: “Un egoista, una volta al Real io ho fatto tripletta e lui non ha segnato, era arrabbiatissimo…”

Quando si ha una carriera lunga e importante, è facile confondere una stagione con un’altra. E Rafa Van der Vaart ha raccontato a Peter Crouch un aneddoto di quando giocava al Real Madrid assieme a Cristiano Ronaldo. Peccato che la memoria dell’olandese abbia decisamente fatto cilecca…

di Redazione Il Posticipo

Quando si ha una carriera lunga e importante, è facile confondere una stagione con un’altra. Del resto, se si giocano centinaia di partite, ci sta che i ricordi si facciano confusi riguardo situazioni, marcatori e avvenimenti. Ma ci sono momenti che sono complicati da dimenticare, come prestazioni incredibili o errori clamorosi. Rafa Van der Vaart, parlando al podcast di Peter Crouch, torna su parecchi aneddoti della sua vita da calciatore. E ricorda che con l’ex attaccante, ai tempi del Tottenham, c’era un’intesa pazzesca. Al contrario di quella avuta con qualche altro collega…

EGOISTA – Nel 2008, l’olandese arriva al Real Madrid dopo aver brillato con la maglia dell’Amburgo. Nel match contro lo Sporting Gijon, nel settembre di quell’anno, Van der Vaart si mette decisamente in mostra al Bernabeu. In una goleada allo Sporting Gijon, il talento di scuola Ajax fa addirittura tre reti, ma c’è qualcosa che non va, come racconta a Crouch. “Molti attaccanti sono così egoisti… Io ho giocato con Cristiano Ronaldo, una volta abbiamo vinto 6-0 in casa contro lo Sporting Gijon, Io ho segnato una tripletta, ma lui non ha segnato e nello spogliatoio era così arrabbiato… Normalmente, fossimo stati io e te, ci saremmo bevuti una birra”. Plausibile. conoscendo la competitività di CR7, ma…assolutamente falso.

ERRORI – Nel racconto dell’olandese ci sono un paio di cose che non quadrano. La prima è il risultato finale del match, che non è terminato 6-0 ma 7-1. Dettaglio di poco conto, se si considera che in realtà, nonostante i ricordi di Van der Vaart, quella partita Cristiano Ronaldo non l’ha mai giocata. E per un ottimo motivo, visto che nel settembre 2008 era ancora un calciatore del Manchester United e che il suo trasferimento al Real Madrid sarebbe avvenuto solamente un anno più tardi… L’unico match con una storia simile e i due in campo è quello della stagione 2009/10, contro il Real Saragozza. Che finisce effettivamente 6-0, con due gol di Van der Vaart. Peccato che in quel match vada a segno anche Cristiano. Evidente dunque che la memoria dell’olandese lo ha tradito…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy