Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

europei 2021

La Francia si spacca e ritorna a casa con…voli separati: Griezmann, Varane e Lenglet non partono con gli altri

MUNICH, GERMANY - JUNE 15: Paul Pogba of France interacts with Assistant Referee, Juan Carlos Yuste after a challenge with Antonio Ruediger of Germany during the UEFA Euro 2020 Championship Group F match between France and Germany at Football Arena Munich on June 15, 2021 in Munich, Germany. (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Come se non bastassero le polemiche di campo e quelle in tribuna tra la famiglia Rabiot e quella di Mbappé, c’è quella per… i voli separati per tornare da Bucarest.

Redazione Il Posticipo

In Francia, in questi giorni, la serenità non è di casa. La nazionale di Didier Deschamps, a sorpresa viene calciata fuori dagli europei dalla Svizzera. Le polemiche piovono e arrivano strali da ogni lato di ex stelle della nazionale e quasi tutti concordano nell’accusa: “Arroganti!”. La Francia, in effetti, si è mostrata un po’ superficiale ,come se avesse disatteso la prima regola dello sport: mai sottovalutare l’avversario. E la Svizzera l’ha punita. Come se non bastassero le polemiche di campo e quelle in tribuna tra la famiglia Rabiot e quella di Mbappé, c’è quella per… i voli separati per tornare da Bucarest.

L’HOTEL - Stando a quanto riporta The Athletic, dopo la lite tra Veronique Rabiot e la famiglia Mbappé in tribuna, l’atmosfera non ha fatto altro che continuare a surriscaldarsi. I giocatori avevano già mandato giù qualche boccone amaro con la federazione che non ha voluto sentire proposte alternative rispetto all’Hotel Marriott di Bucarest. Pogba e altri compagni si sarebbero risentiti e sarebbe nata qualche discussione con dei delegati della nazionale. Ma dopo una sconfitta, specie se così pesante e inattesa, l’ultima cosa che una squadra deve fare è disunirsi. E i galletti cosa fanno? Beh, si separano e qualcuno non prende il volo di ritorno con la squadra.

 BUDAPEST, HUNGARY - JUNE 19: Antoine Griezmann of France pours water on his head during the drinks break in the UEFA Euro 2020 Championship Group F match between Hungary and France at Puskas Arena on June 19, 2021 in Budapest, Hungary. (Photo by Tibor Illyes - Pool/Getty Images)

IL RITORNO - Sì, perché dopo il pranzo e il discorso finale di Deschamps nell’hotel della capitale romena, il giorno dopo la partita che tutti i francesi vorrebbero farsi rimuovere dalla memoria, tre giocatori ottengono l’autorizzazione dalla federazione di non rientrare in Francia con la squadra. Il gruppo, o quello che ne restava, è atterrato martedì pomeriggio al Le Bourget, Saint Denis, mentre Griezmann, Varane e Lenglet restano in Romania e da là partiranno direttamente per la meta delle loro vacanze. Questo non è piaciuto né al gruppo né ai tifosi, già sconsolati per l’eliminazione che devono anche assistere a queste polemiche.