La finale di Champions League del 2024 potrebbe giocarsi a… New York

La finale di Champions League del 2024 potrebbe giocarsi a… New York

Lo sport nasce per essere praticato e visto. Nel calcio servono 22 giocatori per mettere su una partita e… gli spettatori. Per allargare il bacino d’utenza, la UEFA cerca le attenzioni da oltre oceano. Così la finale di Champions League potrebbe giocarsi a… New York.

di Redazione Il Posticipo

Lo sport nasce per essere praticato e visto. Nel calcio servono 22 giocatori per mettere su una partita e… gli spettatori. E proprio su di loro si basa una buona parte dell’economia del calcio di oggi: ingressi allo stadio, diritti Tv, vendite di merchandising sono una parte importantissima del fatturato dei club in quest’epoca. Le federazioni, di spettatori ne pretendono sempre di più. Per allargare il bacino d’utenza, la UEFA cerca le attenzioni da oltre oceano. Così, anticipa la rivista americana Morning Consult, la finale di Champions League potrebbe giocarsi a… New York.

LA LOCATION – Con calma, non sarà di certo questa edizione a finire oltre oceano ma forse quella del 2024. Morning Consult spiega che la EAM Marketing AG, agenzia che cura la parte commerciale della federcalcio europea, avrebbe informato i propri partner e detentori di diritti mediatici delle proprie intenzioni di voler giocare al di fuori del continente per espandere il proprio raggio d’influenza sull’intero pianeta. E visto il sempre maggior impatto della MLS e del calcio femminile negli Stati Uniti, una possibile location potrebbe essere l’affascinante New York.

FUORI – Non sarebbe la prima finale di un torneo continentale a giocarsi “fuorimano”. Basterebbe pensare alla finale d’Europa League giocata a Baku, che ha creato non pochi problemi agli spettatori. Insomma, se i tifosi si sono lamentati per le distanze coperte per raggiungere l’Azerbaijan, figurarsi quanto sarebbe dispendioso e difficile per i supporter prendere un volo transcontinentale per andare a seguire una finale. Per informazioni chiedere agli abitanti di… Buenos Aires. Sì, perché le due squadre protagoniste del Superclasico in finale di Copa Libertadores dello scorso anno sono state ‘trascinate’ in Spagna. Il River ha vinto, forse grazie al maggior seguito che è riuscito a raggiungere la capitale spagnola con un lungo e oneroso viaggio. Certo, sono i Millonarios ma quanti tifosi europei sono altrettanto Millonarios per prenotare un viaggio a New York solo per vedere la finale di Champions League? Ai posteri l’ardua sentenza…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy