La favola di Billy Sharp: primo gol al primo tiro in Premier League a 33 anni

La favola di Billy Sharp: primo gol al primo tiro in Premier League a 33 anni

L’attaccante dello Sheffield United non ha mai mollato e alla fine ce l’ha fatta. Il giocatore inglese classe ’86 entrato a 10 minuti dalla fine ha segnato il gol del pari in casa del Bournemouth. Una rete attesa a lungo e per questo forse ancora più bella

di Redazione Il Posticipo

Alcuni sogni possono realizzarsi anche più tardi rispetto alle aspettative. Ne sa qualcosa Billy Sharp, l’attaccante che ha un cuore d’acciaio, lo stesso materiale di cui è fatta la sua Sheffield. Al giocatore dei Blades sono bastati 10 minuti in Premier League per dare un calcio alla sfortuna e prendersi la sua rivincita. Il lieto fine è andato in scena al Dean Court, al termine di una gara equilibrata che resterà per sempre nella mente di Sharp.

PRIMO TIRO, PRIMO GOL – Alla prima giornata della Premier League 2019-20, sul punteggio di 1-0 per il Bournemouth (gol di Chris Mepham al 62′), il manager dello Sheffield United Chris Wilder ha mandato in campo Billy Sharp per gli ultimi dieci minuti. L’attaccante è entrato al posto del difensore Chris Basham all’82’ e ci ha messo lo zampino sugli sviluppi di un calcio piazzato regalando il pareggio alla sua squadra. Primo gol in Premier al primo tiro scagliato nella porta avversaria: Sharp si è preso la sua rivincita, dopo i tentativi andati a vuoto negli spezzoni di partita giocati col Southampton 2012-13 (in campo per 18 minuti in totale con Wigan e Manchester City).

CORAGGIO – Sharp non è mai stato un calciatore particolarmente dotato dal punto di vista fisico, ma non ha mai smesso di crederci nonostante il passare del tempo non fosse dalla sua parte. L’attaccante cresciuto nello Sheffield United ha giocato un po’ ovunque, ma nel 2015 è ritornato nella squadra della sua città che aveva sempre sognato di rappresentare. Sharp è stato sfortunato nella sua carriera: nel novembre 2011 è sceso in campo in Championship con il Doncaster, ha segnato un gol contro il Middlesbrough due giorni dopo la scomparsa prematura di suo figlio e ha mostrato a tutti una maglietta con la scritta “That’s for you son” cioè “Questo è per te, figliolo”. Otto anni dopo Sharp festeggia un altro importante traguardo della sua carriera grazie alla sua caparbietà e al suo grande coraggio.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy