La dura legge dell’ex: Karamoh chiede scusa. Altri invece sono avvelenati…

La dura legge dell’ex: Karamoh chiede scusa. Altri invece sono avvelenati…

Molto bene la prima di Karamoh da titolare nel Parma. Un gol, un assist per il raddoppio di Gervinho. Peccato che tutto ciò sia stato fatto contro l’Inter, la sua ex squadra. Lui non esulta e chiede scusa. Altri invece…

di Redazione Il Posticipo

EX

Molto bene la prima di Karamoh da titolare nel Parma. Un gol, un assist per il raddoppio di Gervinho. Peccato che tutto ciò sia stato fatto contro l’Inter, la sua ex squadra. E così anche il francese,che con le sue prodezze ha impedito all’Inter di superare la Juventus, iscrive il suo nome negli esecutori della “legge dell’ex”. Il ragazzo, però, entra nella cerchia di chi chiede scusa. Al momento della sostituzione applausi di San Siro. Ricambiato. Altre volte invece, gli ex erano con il dente particolarmente avvelenato. E non hanno fatto nulla per nasconderlo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy