La Dinamo Brest fa un regalo a Maradona: abbattuta… la dittatura del Bate Borisov

La squadra bielorussa ha fatto il miracolo in patria: il Bate Borisov chiude al secondo posto dopo 13 campionati vinti di fila. Un bel successo per il presidente onorario Diego Armando Maradona che adesso potrebbe decidere di puntare seriamente sul club…

di Redazione Il Posticipo

Anche gli dei del calcio cadono: questa volta è accaduto in Bielorussia, dove il periodo d’oro del Bate Borisov è giunto al termine dopo 13 campionati conquistati consecutivamente. La Dinamo Brest è il club campione della Vysėjsaja Liha 2019, la massima divisione calcistica bielorussia: una grande impresa sportiva, un bel regalo per il presidente onorario Diego Armando Maradona che oggi allena in Argentina, ma non ha smesso di seguire la sua squadra.

PRIMA VOLTA – Tredici campionati consecutivi: il filotto del Bate Borisov è andato in frantumi e con esso anche il dominio calcistico più longevo in Europa. La Dinamo Brest ha cinque punti di vantaggio rispetto ai campioni uscenti (72 a 67) quando mancano novanta minuti alla fine del torneo: prima volta in assoluto per la squadra di Maradona, che lo scorso anno aveva chiuso il campionato al settimo posto. Finora il club aveva raccolto al massimo un terzo posto nel 1992: ventisette anni dopo è arrivato uno trionfo storico e soprattutto un bel regalo per El Pibe de Oro.

PRESIDENTE ONORARIO – Nel maggio 2018 Maradona è stato nominato presidente della Dinamo Brest, tre mesi dopo però ha scelto di accettare la panchina dei Dorados in Messico ed è diventato presidente onorario del club. Per molti mesi non si è fatto altro che parlare di questo singolare connubio tra l’argentino e i bielorussi: adesso sono arrivati anche i risultati. Prima di porre fine alla dittatura del Bate Borisov, la squadra guidata da Marcel Licka aveva già conquistato due Coppe di Bielorussia (2017 e 2018) e due Supercoppe nazionali (2018 e 2019). Dopo il primo campionato arriverà anche la qualificazione alla prossima Champions? Sarebbe il regalo più grande per Maradona.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy