Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La Danish Dynamite è tornata: in Qatar con un percorso netto

COPENHAGEN, DENMARK - JUNE 12: Simon Kjaer of Denmark in action during the UEFA Euro 2020 Championship Group B match between Denmark and Finland on June 12, 2021 in Copenhagen, Denmark. (Photo by Stuart Franklin/Getty Images)

La Danimarca stacca il pass per i Mondali del 2022.

Redazione Il Posticipo

La Danimarca stacca il pass per i Mondali del 2022. La nazionale si è assicurata, dopo la vittoria contro l'Austria, la sua sesta partecipazione alle fasi finali del torneo. Un cammino straordinario, quello della nazionale scandinava, caratterizzata da 8 vittorie 27 gol fatti e nessuno subito.

AMBIZIONI - Una squadra che si presenta in Qatar con rinnovate ambizioni e una buona continuità di rendimento. Nel 2018 la Danimarca gioca un ottimo mondiale in Russia, arrivando dietro la Francia nel proprio girone e arrendendosi solo ai calci di rigore alla Croazia, che poi si arrampicherà sino alla finale. La bontà della intelaiatura della squadra si conferma nell'Europeo di qualche mese fa. Dopo il dramma, solo sfiorato, di Eriksen, la Danimarca è arrivata a giocarsi le semifinali del torneo abbandonando la competizione dopo aver fatto tremare i padroni di casa dell'Inghilterra e al termine di una sfida assai contestata, decisa da un calcio di rigore procuratosi da Sterling che ancora fa discutere.

ANNI 80-90 -  La sensazione è che questa squadra possa ripercorrere le orme della Danimarca a cavallo fra la fine degli anni '80 e '90 quando la nazionale scandinava è stata apprezzatissima nonostante. Resta impressa nella memoria la squadra capace di imporsi per 6-1 contro l'Uruguay prima di arrendersi agli ottavi contro la Spagna nel 1986. La vittoria agli Europei nel 1992 ha scritto la storia. Nel 1998 il paese delle favole sfiora... il mito. Nei mondiali francesi passa il turno come seconda. 4-1 secco alla Nigeria negli ottavi di finale. Per la prima volta fra le prime otto al mondo, la Danimarca affronta e fa tremare il Brasile campione in carica. La partita finì 3-2 ed è stata fra le più spettacolari del torneo.

ANNI 2000 - Nel 2002 la Danimarca gioca un mondiale importante. Inserita nel girone della Francia Campione del Mondo, riesce a passare il turno. Vince all'esordio contro l'Uruguay ma non va oltre il pareggio contro il Senegal. La sfida decisiva è contro la Francia, che deve vincere con due gol di scarto. Tomasson segna il suo quarto gol in tre gare e con la collaborazione di Rommedah si presenta agli ottavi di finale dove però incrocia un Inghilterra fuori portata: 3-0. L'esperienza del 2010 è invece da dimenticare. Sconfitta dall'Olanda all'esordio, la Danish Syanamite si rimette in corsa superando 2-1 Camerun ma perde clamorosamente contro il Giappone (1-3) ed è eliminata