calcio

La cura Conte è iniziata: “Ho detto a Kane che solo chi vince scrive la storia di un club”

LONDON, ENGLAND - NOVEMBER 04: Antonio Conte, Manager of Tottenham Hotspur gives instructions during the UEFA Europa Conference League group G match between Tottenham Hotspur and Vitesse at Tottenham Hotspur Stadium on November 04, 2021 in London, England. (Photo by Julian Finney/Getty Images)

Allenatore, ma anche grande motivatore. L'allenatore degli spurs sprona il centravanti della nazionale inglese.

Redazione Il Posticipo

Antonio Conte è convinto di poter vincere con il Tottenham. Il tecnico leccese, in un'intervista esclusiva a Sky Sports, ritiene che vi siano le condizioni per restituire agli spurs un ruolo di primo piano in Premier e in Europa, a patto che la squadra lo segua.

TITOLO - Il Tottenham ha vinto l'ultimo titolo nel 1961. Accettare la panchina del club del North London è oggettivamente una sfida diversa dal solito. "Sono molto felice di essere tornato e dopo poche settimane trascorse qui ho capito di aver scelto la squadra giusta. Questa è un po' più di una sfida, ma se non credessi in questo progetto non lo avrei accettato. C'è la volontà di costruire qualcosa di importante. Non sarei qui se non ci fosse ambizione da parte mia o dei miei giocatori. Ho detto loro che sono qui perché mi fido di loro. Ho preso la Juve fuori dall'Europa. Il Chelsea era arrivato decimo prima che arrivassi. E l'Inter non vinceva il campionato da 10 anni, ma devo essere onesto con i tifosi e dire che in questo momento e per molte ragioni, c'è un gap con almeno quattro squadre. Dobbiamo lavorare sodo per cercare di colmarlo in breve tempo. Non vedo alcun motivo per cui il Tottenham non possa vincere, ma serviranno sacrificio e lavoro".

LONDON, ENGLAND - NOVEMBER 04: Antonio Conte, Manager of Tottenham Hotspur gives instructions during the UEFA Europa Conference League group G match between Tottenham Hotspur and Vitesse at Tottenham Hotspur Stadium on November 04, 2021 in London, England. (Photo by Julian Finney/Getty Images)

KANE - Ingredienti che servono a Harry Kane per ritornare ai numeri che gli competono. Sinora il centravanti ha vissuto una stagione poco prolifica. Conte gli ha parlato molto chiaro. "Ho detto a Harry che si può restare parecchi anni o anche tutta la vita nella stessa squadra, ma la storia del club la scrive solo chi vince.  Kane mi conosce molto bene e sa che non sono uno che lavora senza avere un obiettivo. Ho avuto il piacere e l'opportunità di conoscerlo, è un vero top player, molto intelligente e versatile. E soprattutto vuole vincere. Esattamente come noi e può aiutarci a raggiungere questo obiettivo poiché stiamo parlando di un giocatore di livello mondiale".