La conferma di Solskjaer è un problema…per Van Dijk: ora arriva lo sfratto?

La conferma di Solskjaer è un problema…per Van Dijk: ora arriva lo sfratto?

Finchè il lavoro di Solskjaer era temporaneo il problema non si è posto, ma adesso che è allenatore a tempo pieno, il norvegese vuole riprendersi la casa che ha costruito a Manchester. Ora tutto sta a…spiegarlo a Van Dijk.

di Redazione Il Posticipo

Stretta la mano con Ed Woodward, vicepresidente del Manchester United, dopo aver ricevuto l’incarico di allenatore a tempo pieno, Solskjaer è pronto a tornare a casa…nel vero senso della parola. Anche perchè il norvegese una dimora a Manchester ce l’ha, ma al momento non ci può entrare. Come riporta il Sun, la casa che il norvegese ha costruito durante gli ultimi anni da calciatore dello United, è attualmente stata presa in affitto da van Dijk, stella del Liverpool. L’olandese, che si è letteralmente innamorato della casa, non ha avuto un secondo di esitazione nel decidersi a trasferirsi, e non sembra disposto ad accettare di lasciarla in poco tempo. Soprattutto…all’allenatore dei rivali!

FAMIGLIA – Un problema che finchè il lavoro di Solskjaer era temporaneo non si è posto, ma adesso c’è da raggiungere un accordo tra le due parti, perchè il trasferimento è decisamente impellente. E dalla Norvegia arriverà tutta la tribu, quindi c’è davvero bisogno di spazio. “Per la mia famiglia sarà un cambiamento, certo, ma non vediamo tutti quanti l’ora. Finchè l’accordo è stato per sei mesi, ci siamo detti che un trasloco non aveva senso nè utilità. Ma adesso quella situazione è finita e quindi torneremo tutti quanti a vivere assieme“. E di conseguenza, la casa con tanto di giardino e tutti i comfort è perfetta.

PROGRAMMAZIONE – Ma che ne pensa Van Dijk? Molto probabile che l’olandese dovrà farsene una ragione e lasciare la casa da 3,4 milioni di sterline che Solskjaer gli ha affittato quando l’ex Southampton si è trasferito a Liverpool. Non si arriverà certo allo sfratto, ma dalle dichiarazioni rilasciate al sito del Manchester United, il norvegese sembra avere abbastanza fretta di rimettere piede dentro la sua abitazione. “Abbiamo costruito un casa, anzi, io ho cominciato a costruirla nel 2007 e forse nel 2019 riusciremo a fare il trasloco. Questa sì che è programmazione!“. Quello che magari Solskjaer non aveva programmato è che avrebbe affittato la proprietà al centrale del Liverpool. Ma, come per i problemi dello United, anche per questo ci sarà una soluzione…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy