Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

La caduta di Joe Hart, da numero uno a dodicesimo in cerca di squadra…in TV: “Sta elemosinando un ingaggio sulla BBC”

Da numero uno del Manchester City e della nazionale inglese a dodicesimo quasi dimenticato del Burnley. L'ex portiere del Torino sta tentando di reinventarsi, ma senza troppo successo. E quale modo migliore che...farsi pubblicità in TV? Una...

Redazione Il Posticipo

Da numero uno del Manchester City e della nazionale inglese a dodicesimo quasi dimenticato del Burnley. Passando per esperienze non certo indimenticabili al West Ham e al Torino. La carriera di Joe Hart ha intrapreso una parabola discendente da qualche anno, per la precisione da quando...ha incontrato Guardiola. Il tecnico catalano ha dato l'ok a una sua cessione (anche se l'ha definita "la scelta più difficile della mia carriera") e l'inglese si è dovuto reinventare altrove. Senza però avere molto successo, al punto che ora è riserva e cerca di nuovo una squadra. E quale modo migliore che...farsi pubblicità in TV?

DODICESIMO - No, niente spazi acquistati o spot di bassa categoria. Hart ha semplicemente...approfittato della sua presenza negli studi della BBC per commentare il match di FA Cup del Liverpool per far capire di essere prontissimo a una nuova sfida. Tutto è iniziato da una domanda sulla vita del numero dodici nel calcio moderno. Una situazione, quella di riserva, che Hart non vive per niente bene. "È terribile. E devi anche adattarti in fretta, perchè il calcio non ha un minimo di riconoscenza. È bello quando diventi qualcuno, ma quando ti trovi in una posizione in cui non fai quello che sai di poter fare diventa frustrante". Insomma, Hart vuole giocare.

ELEMOSINARE - E prova anche un pizzico di invidia per colleghi che fanno il dodicesimo in squadre piene di impegni, avendo dunque molte più possibilità di scendere in campo. "Guardate Adrian al Liverpool. In stagione i Reds potrebbero giocare anche 60 partite. Quindi è ovvio che è un tipo di portiere di riserva diverso da quello che sono io al momento". A quel punto il collega Shearer non può non fare una domanda abbastanza...impertinente? "Quindi vorresti scendere in campo?". La risposta è netta: "Certo". E quindi l'ex attaccante...lancia la pubblicità: "Avete sentito signore e signori? Hart è disponibile. E noi ve lo abbiamo detto prima di tutti!". Una scenetta che ha divertito molti, ma ha anche causato qualche critica. "Hart è finito a elemosinare un ingaggio sulla BBC", chiosa qualcuno. E chissà se alla fine tutto questo non si trasformi un boomerang.