La Bundesliga ricomincia…senza le mascotte: la capra Hennes e l’aquila Attila bandite dai campi

La Bundesliga ricomincia…senza le mascotte: la capra Hennes e l’aquila Attila bandite dai campi

Ricomincia la Bundesliga, ma non sarà così per tutti. Il campionato tedesco ha deciso di ripartire ma, per sicurezza c’è chi resterà escluso dalla prima vera festa di calcio da due mesi a questa parte. I tifosi, ma non solo. Si giocherà a porte chiuse e…senza mascotte in campo, per la poca gioia di Colonia e Eintracht…

di Redazione Il Posticipo

Ricomincia la Bundesliga, ma non sarà così per tutti. Il campionato tedesco ha deciso di ripartire e fungerà da…cavia per il resto del calcio mondiale. Se sarà possibile terminare i campionati nel bel mezzo di una pandemia, lo si potrà capire anche e soprattutto da come andrà a finire in Germania e da cosa succederà nel caso di nuove positività a torneo di nuovo in corso. Nel frattempo, però, per sicurezza c’è chi resterà escluso dalla prima vera festa di calcio da due mesi a questa parte. I tifosi, ma non solo. La giornata di Bundesliga si giocherà a porte chiuse e…senza mascotte in campo.

CAPRA – Il che significa, come spiega il Sun, che per la prima volta da più di dieci anni il Colonia non potrà…schierare il suo simbolo. La capra Hennes, arrivata ormai all’esemplare numero nove, non potrà essere a bordocampo come accade ormai da parecchio. L’animale, che sta vivendo la sua prima stagione da mascotte della squadra, sarà invece costretto a rimanere nello zoo cittadino per venire ovviamente incontro alle norme igieniche stabilite dal protocollo per la ripresa e che dovranno essere implementate alla perfezione se si vuole garantire la sicurezza di tutte le persone, calciatori ma non solo, impegnate nella ripresa del campionato.

AQUILA – Considerando che la capra, in tutte le sue incarnazioni, è presente allo stadio del Colonia dal 1950 e non si perde una gara casalinga dal 2008, si comprende come la decisione di lasciare a casa le mascotte sia un qualcosa che va a colpire tradizioni parecchio care al calcio tedesco. E quindi domenica, nel match contro il Mainz, niente Hennes IX. E nel frattempo, anche a Francoforte mancherà qualcosa. Il club bianconero, che ospita il Borussia Mönchengladbach, dovrà rinunciare al classico volo dell’aquila Attila, anche lei simbolo del club, che solitamente intrattiene il pubblico con le sue evoluzioni aeree a pochi minuti dal calcio di inizio. Ma considerando che i tifosi non ci saranno, tanto vale far riposare anche il pennuto…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy