La “Bestia” Traore fa paura a tutta la Premier: “Ho marcato CR7, ma meglio difendere su di lui che su Adama…”

La “Bestia” Traore fa paura a tutta la Premier: “Ho marcato CR7, ma meglio difendere su di lui che su Adama…”

Adama Traore, un fisico bestiale, ma anche una velocità pazzesca. Gli ultimi a impazzire dietro alla freccia con un passato al Barcellona sono stati quelli del Newcastle. E Willems, che ha giocato in nazionale contro il Portogallo di CR7, fa un paragone davvero importante…

di Redazione Il Posticipo

Un fisico bestiale, che non passa inosservato. Ma anche una velocità pazzesca, la vera arma segreta della casa. Adama Traore, ala del Wolverhampton, diventa sempre più celebre. Ogni partita i suoi straripanti mezzi fisici mettono in difficoltà le difese della Premier. Gli ultimi a impazzire dietro alla freccia con un passato al Barcellona sono stati quelli del Newcastle. Le Magpies sono tornate dal Molineux con un punto, figlio di un buon 1-1. Ma qualcuno si ricorderà la partita per…un gran mal di testa. L’olandese Jetro Willems si è trovato sulla stessa fascia del maliano. E solo a ripensarci…ancora trema.

BESTIALE – Lo ha spiegato in un’intervista al Northern Echo. Prima, il tulipano conosceva l’avversario solamente per la sua fama. Ora ha avuto le prove che quello che si dice del calciatore dei Wolves…è tutto vero. “Ho giocato contro calciatori davvero forti durante la mia carriera, ma nessuno veloce come Traore. È incredibile, assolutamente bestiale. E non solo è velocissimo, ma anche molto forte fisicamente. Lo chiamano l’uomo più veloce del calcio e adesso so perchè. È verissimo. Mi piace pensare di essere abbastanza veloce, o almeno questo è quello che credevo prima di giocare contro di lui. Ma è stata un’esperienza mai vista”.

CR7 – E dire che Willems ha incrociato i tacchetti con campioni che sono già leggenda. Come quando, a Euro 2012, la sua Olanda ha sfidato il Portogallo. E sulla fascia del calciatore del Newcastle c’era un certo CR7. Che gli ha fatto impressione, ma… “Ho giocato contro Cristiano Ronaldo, che è veloce, ma non così veloce. Certo, il portoghese è fortissimo, ma a volte è meglio difendere contro un giocatore così che con uno velocissimo come Traore”. Insomma, lo spagnolo naturalizzato maliano fa più paura…di un cinque volte Pallone d’Oro. “Ho marcato Ronaldo agli Europei, quando abbiamo affrontato il Portogallo. È stato un pomeriggio difficile, ma non più di tanti altri. E penso di aver giocato bene quel giorno”. Di certo, quell’esperienza non è un incubo come la partita contro i Wolves. Il che…è tutto dire.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy