La “10” della Viola: la sfida del Boa con una maglia storica e…. un po’ stropicciata

La “10” della Viola: la sfida del Boa con una maglia storica e…. un po’ stropicciata

Se c’è qualcosa che non fa difetto a Boateng è la personalità. L’ex giocatore del Barcellona torna in Italia e si prende la maglia numero 10. Una scelta coraggiosa, dopo anni in cui quella maglia, così carica di storia, è finita in soffitta e un po’ stropicciata…

di Redazione Il Posticipo

BOA

Un falso nueve con la dieci. Arrivare in un ambiente nuovo, chiedere e ottenere la maglia più importante non è mai semplice. Eppure, Se c’è qualcosa che non fa difetto a Boateng è la personalità. L’ex giocatore del Sassuolo di ritorno dal prestito al Barcellona torna in Italia e si prende la maglia numero 10. Una scelta coraggiosa, dopo anni in cui quella maglia, così carica di storia, è finita in soffitta e un po’ stropicciata…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy