Kroos si arrabbia per l’eliminazione e…spegne la TV: “Me ne vado in vacanza, non guarderò neanche il resto della Champions”

Kroos si arrabbia per l’eliminazione e…spegne la TV: “Me ne vado in vacanza, non guarderò neanche il resto della Champions”

Chi è un vincente vuole sempre imporsi, non importa quanto la propria bacheca sia piena. E a Madrid c’è chi, con nel palmares quattro Champions League, campionati in Germania e Spagna e persino una Coppa del Mondo da protagonista, riesce ad arrabbiarsi parecchio per una eliminazione, al punto…da smettere di guardare la TV.

di Redazione Il Posticipo

Chi è un vincente vuole sempre imporsi, non importa quanto la propria bacheca sia piena. L’esempio migliore al riguardo è certamente Cristiano Ronaldo, uno che non ci sta a perdere neanche una partita a un gioco da tavolo. Ma evidentemente la mentalità del portoghese ha fatto proseliti a Madrid, dove comunque non è che di soddisfazioni nell’ultimo decennio non se ne siano tolte. Eppure c’è chi, con nel palmares quattro Champions League, campionati in Germania e Spagna e persino una Coppa del Mondo da protagonista, riesce ad arrabbiarsi parecchio per una eliminazione. E non sorprende quindi che Toni Kroos fosse uno dei compagni di squadra preferiti di CR7.

PARTITA – Il tedesco parla poco, ma quando lo fa non è uno con troppi peli sulla lingua. Come riporta Goal, il centrocampista è stato uno dei senatori a presentarsi davanti alle telecamere e ai taccuini dopo quella che è la prima eliminazione in carriera in Champions League per Zidane. Kroos ha fatto poco per difendere se stesso e i compagni, ammettendo che il Real ci ha messo del suo a dare una mano al City di Guardiola. L’unica eccezione è per Varane, sotto accusa per entrambe le reti avversarie. “Non abbiamo fatto un buon primo tempo e li abbiamo aiutati a segnare. E dopo di questo, è stato complicato ribaltare la partita. Ma Rapha ha giocato una stagione eccezionale, non si può accusare di nulla”.

FUTURO – Resta comunque la delusione per un’eliminazione non così imprevedibile ma che, in puro stile Real Madrid, fa comunque male. Al punto che a Kroos ora non interessa molto chi vincerà il trofeo, perchè il fatto che non siano i Blancos per lui è già abbastanza. E dopo una stagione così lunga e complicata, è ora di riposarsi. Anche senza accendere la TV. “Voglio vincere qualsiasi titolo possibile, quindi al momento sono abbastanza deluso. E poi non vedo l’ora di farmi una vacanza. Probabilmente non guarderò neanche il resto del torneo”. Anche perchè, avendolo vinto quattro volte, in fondo senza giocarlo il tedesco…potrebbe anche annoiarsi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy