Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Kroos: “Non conosco l’Atalanta, l’ho vista solo in video. Per noi è una finale”

(Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Il centrocampista tedesco fa... sfoggio di sincerità.

Redazione Il Posticipo

Kroos e l'Atalanta, questa sconosciuta. Il centrocampista tedesco non fa drammi per le tante assenze che hanno falcidiato il Real e ammettere di non aver conoscenza della Dea. Del resto, non ha mai incrociato l'Atalanta e per colmare la lacuna  si è messo a studiarla. Le sue parole in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions sono riprese da AS.

ATALANTA - Avversario inedito, ma non certo facile, per il Real: "Sono sincero, non conosco molto bene l'Atalanta, non ho mai avuto esperienze dirette contro questa squadra. Abbiamo comunque preparato la partita nel miglior modo possibile, studiando il loro gioco nei video. Ci attende una sfida difficile, l'Atalanta gioca un calcio molto particolare, servirà molto equilibrio, ma per noi è una finale. La vera Champions inizia adesso. So che i nostri avversari propongono un calcio molto offensivo, ma noi stiamo attraversando un buon momento. E in mezzo al campo ci siamo tutti. Una ottima notizia, perché ritengo che queste partite si possano risolvere proprio a centrocampo".

REAL - Il Real non è più la potenza che domina il calcio europeo. Da due stagioni saluta la competizione agli ottavi di finale. "Ci sono stati diversi anni in cui il cacio spagnolo ha dominato e vinto in Europa. Prima vincevamo 4 -0 o 5-0 in Champions, adesso non succede quasi mai, ma credo sia normale. Non credo sia giusto però dire che la Spagna sia dietro i francesi o gli inglesi. La Liga è sempre di un certo livello. Amo molto il mio club, voglio che il Real possa raggiungere sempre livelli altissimi, ma sono un giocatore e mi devo concentrare esclusivamente sul campo. Posso parlare di allenamenti e partite. Io sono qui per giocare. Si parla di Haaland e Mbappé, che sono due calciatori bravissimi. Mi piacciono entrambi, possono essere utilissimi a qualsiasi squadra ma c'è un problema. Noi giochiamo contro l'Atalanta e loro non possono aiutarci. Non è un argomento che mi riguarda, queste domande andrebbero fatte al presidente".

.