Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Kroos fa il mercato Real: “Non sarei sorpreso se arrivasse Mbappè. Ramos e Varane mica giocavano gratis…”

(Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Alle classiche domande sul mercato dei Blancos, Kroos risponde analizzando costi e benefici sia del possibile arrivo di Mbappè al Real che delle operazioni che hanno portato all'addio dei due centrali e all'arrivo di Alaba.

Redazione Il Posticipo

In Germania la sua reputazione è ai minimi storici, dopo essere stato considerato uno dei motivi dietro al fallimento della Mannschaft agli Europei. A Madrid però Toni Kroos è ancora un mito e, ora che Ramos e Varane hanno lasciato il Bernabeu, uno di quelli dalla militanza più lunga. Il tedesco, sempre molto attento nelle sue dichiarazioni, parla con la Bild prima dell'inizio della nuova stagione e dimostra di avere un cervello sopraffino sia in campo che fuori. Alle classiche domande sul mercato dei Blancos, infatti, Kroos risponde con un vero e proprio trattato, in cui analizza costi e benefici sia del possibile arrivo di Mbappè al Real che delle operazioni che hanno portato all'addio dei due centrali e all'arrivo di Alaba.

MBAPPÈ - Su Mbappè, Kroos ha le idee molto chiare. Per lui, il francese è uno di quelli che al Real ci starebbe bene eccome. E quindi, anche alla luce del probabile arrivo di Messi a Parigi e di un contratto in scadenza, non si possono escludere mosse clamorose. "Preferisco parlare di acquisti che sono già stati fatti, ma visto che il Real Madrid vuole sempre i migliori, non sarei sorpreso se arrivasse. Lui e Haaland sono certamente i due calciatori più interessanti al momento, quindi un suo acquisto non sarebbe esattamente economico. E non dobbiamo dimenticare che siamo in un periodo in cui non ci sono tantissimi soldi e allo stesso tempo il Real sta completando la ristrutturazione dello stadio, un'altra cosa che non è esattamente gratis".

 (Photo by Matt Childs/Pool via Getty Images)

ALABA - E nel fare i conti in tasca ai Blancos, Kroos analizza anche i cambi in difesa. "Ho saputo abbastanza presto che sarebbe arrivato Alaba, ma non da David, me lo ha detto il Real. Per quello che può portare, la vedo così: con Ramos e Varane abbiamo perso la nostra coppia difensiva degli ultimi otto anni. Solo Ramos ha fatto più di 600 presenze, segnato più di 100 gol e vinto 22 trofei. E quindi, sia lui che Varane non giocavano gratis. Se vuoi rimpiazzare calciatori del genere con altri di livello simile, qualcosa ti costa. Ma il Real ha ricevuto soldi per Varane e non ha pagato nulla per Alaba. Bisogna considerare tutto...". Se non ha un futuro da dirigente il tedesco...