Kovac rischia la panchina e intanto si inimica il pubblico del Bayern: “L’Eintracht ha i migliori tifosi di Germania”

Niko Kovac non è evidentemente amato dalla tifoseria del Bayern. E se i risultati non aiutano il tecnico croato a farsi volere bene dal suo pubblico, le sue dichiarazioni prima del match contro l’Eintracht fanno anche peggio.

di Redazione Il Posticipo

Niko Kovac non è evidentemente amato dalla tifoseria del Bayern. Sì, il croato avrà anche vinto la Bundesliga lo scorso anno, ma l’impressione è che sia stato più un suicidio sportivo del Borussia piuttosto che un trionfo bavarese. In ogni caso, il titolo conquistato ha di fatto salvato la panchina del tecnico, che però continua a rischiare anche in questa stagione. L’avvio in campionato non è stato dei migliori e solo le prestazioni in Champions (e neanche tutte) hanno tenuto fede al blasone del club. La dirigenza è scontenta e la parola “esonero” continua a fare capolino. E se i risultati non aiutano Kovac a farsi volere bene, le sue dichiarazioni prima del match contro l’Eintracht fanno anche peggio.

FRANCOFORTE – Il tecnico del Bayern, infatti, ha passato due anni sulla panchina dei prossimi avversari e quando gli hanno chiesto della sua esperienza a Francoforte ha detto qualcosa che forse…avrebbe potuto evitare, definendo i supporter dell’Eintracht “i migliori del campionato tedesco”. Non proprio un’ottima idea, considerando che già i suoi, di tifosi, non lo vedono molto di buon occhio. Il tecnico, come riporta Die Welt, ha poi cercato di spiegare le sue parole. “Non posso che avere ammirazione per i miei tifosi e ho vissuto la loro passione anche lo scorso anno quando hanno cantato il mio nome sugli spalti. Non voglio mancare di rispetto ai tifosi del Bayern quando dico che a Francoforte ci sia un’atmosfera unica”.

COMUNICATO – Scuse, ma non troppo. Anzi, concetto ribadito ulteriormente. E quindi, come riporta AS, i tifosi del Bayern si sono arrabbiati eccome. Al punto che è arrivato un comunicato del Club Nr. 12, uno dei gruppi del tifo bavarese, che spiega come sono state accolte le parole di Kovac. “Ci sorprendono i suoi commenti. Non possiamo capire come possa porsi in una maniera simile su questo argomento, nonostante tutto l’aiuto che la squadra e il tecnico ricevono da parte nostra partita dopo partita”. Guerra fredda con i tifosi, dunque. Sabato, in ogni caso, si gioca a Francoforte. E si potrebbe assistere a una scena perlomeno inusuale. Il pubblico di casa che applaude l’allenatore avversario, che da quelle parti ha vinto una Coppa di Germania, mentre i suoi tifosi…lo fischiano. Con la sua panchina che, come ricorda Die Welt, è sempre meno solida…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy