Kovac, notte agitata: il Bayern Monaco convoca una conferenza stampa a sorpresa…

Il Bayern Monaco, a sorpresa, ha convocato una conferenza stampa per le 11 di venerdì mattina. Ancora incerto l’argomento di discussione, ma notando il pessimo ruolino di marcia dei bavaresi (un punto nelle ultime tre partite), il tecnico Kovac non può certo stare tranquillo. Soprattutto visti i precedenti.

di Redazione Il Posticipo

Il calcio non dorme mai, neanche in un noioso giovedì notte. Come riporta la Bild, il Bayern Monaco, a sorpresa, ha annunciato una conferenza stampa per le 11 di venerdì mattina con le presenze di Hoeneß, Rummenigge e Salihamidzic. I motivi non sono ancora chiari, ma come spesso accade in queste situazioni, a pensar male ci si indovina sempre, e l’ultima volta che si è registrato un episodio simile, è arrivato l’annuncio del ritorno di Heynckes, pronto a sostituire Ancelotti.

KOVAC – Alla guida del Bayern Monaco da luglio, Niko Kovac ha vissuto un grande inizio di stagione con sette vittorie. Un ruolino di marcia positivo, essenziale per conquistare i tifosi, abituati a questo genere di risultati. Qualcosa, però, nell’ultimo periodo, è andato storto. Il Bayern Monaco, attualmente, occupa la sesta posizione della classifica, con due sconfitte ed un pareggio nelle ultime tre gare giocate. Poco importa che dalla prima alla sesta posizione passino solamente tre punti: quando si allena una squadra di questo livello, non sono ammessi errori. Kovac, quindi, con la conferenza stampa convocata per domani, potrebbe essere vicino al termine della sua prima esperienza in un grande club.

WENGER – Secondo i primi rumors, uno dei nomi pronti a subentrare nel caso arrivasse l’esonero del tecnico croato è quello di Wenger. L’allenatore francese negli scorsi giorni si è detto pronto a vivere una nuova esperienza. Insieme a lui, parlando di grandi allenatori liberi sul mercato, c’è il nome di Zidane, accostato, però, anche al Manchester United, con la panchina di Mourinho traballante quanto quella di Kovac. E poi, ovviamente…c’è Herr Jupp, che in teoria ha lasciato la panchina, ma che non potrebbe mai dire di no al suo Bayern… In ogni caso, notte agitata per il tecnico croato. E chissà se la giornata sarà ancora più pesante…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy