Koulibaly, il Liverpool nel destino: lo affronta da avversario, ma due anni fa…

Koulibaly, il Liverpool nel destino: lo affronta da avversario, ma due anni fa…

Napoli-Liverpool, un match che si ripete dopo lo scorso anno. Le sfide nella sfida sono tante. Il tecnico tedesco contro il tre volte campione d’Europa, Insigne contro Salah, ma anche e soprattutto Van Dijk contro Koulibaly. E dire che il senegalese ha rischiato di giocare la partita…vestito di rosso!

di Redazione Il Posticipo

Napoli-Liverpool, un match che si ripete dopo lo scorso anno, quando Ancelotti e i suoi per poco non mettono i bastoni tra le ruote a Klopp verso la conquista della sua prima Champions. Le sfide nella sfida sono tante. Il tecnico tedesco contro il tre volte campione d’Europa, Insigne contro Salah, ma anche e soprattutto Van Dijk contro Koulibaly. Le colonne delle rispettive difese si affrontano di nuovo, con addosso l’etichetta di due dei difensori più forti dell’intera rassegna continentale. I Reds hanno fatto il salto di qualità con l’acquisto dell’olandese e gli azzurri contano sul senegalese per proteggere Meret dagli assalti delle contendenti, in Italia e in Europa.

VAN DIJK… – Ma, come racconta Goal, una delle tante sliding doors di mercato poteva portare K2…in rosso. Se il Liverpool non avesse raggiunto un accordo con il Southampton per Van Dijk, l’altro obiettivo di Klopp era proprio Koulibaly. E il…rischio c’è stato, perchè la trattativa tra Reds e Saints non è affatto stata semplice. Il club sei volte campione d’Europa è infatti stato accusato di aver trattato con il calciatore senza il permesso della società e a un certo punto sembrava che il Southampton non avesse intenzione di cedere il difensore per…motivi di principio. Poi sono arrivati 85 milioni di euro e la posizione dei Saints si è ammorbidita. Ed il resto, è il caso di dirlo, è storia.

…O K2 – Ma se fosse saltato tutto, il Liverpool avrebbe fatto di nuovo spesa in Italia. Nel 2017 i Reds sono scesi in serie A per strappare Salah alla Roma e avrebbero tentato di fare lo stesso con il centrale del Napoli. Goal spiega che anche lo scorso anno, dopo le due partite del girone, lo staff del club inglese ha continuato a lodare Koulibaly: “È perfetto, ha tutto”. Per fortuna di Ancelotti (e anche di Klopp), alla fine Van Dijk è arrivato ad Anfield ed entrambi i club hanno ottimi motivi per essere felici di come si è risolto questo incastro di mercato. Ma forse il Napoli dovrà sperare in una partita non così perfetta di K2 contro i Reds. Altrimenti, potrebbe di nuovo venire voglia di tentare il gigante senegalese…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy