Koulibaly e quel tuffo virale: la difesa del senegalese su Salah scatena la rete

Una delle tante cose accadute durante il match tra Napoli e Liverpool sta facendo il giro del mondo e percorre ad altissima velocità l’autostrada del web. La marcatura…volante, ultima frontiera della fase difensiva targata Ancelotti. E firmata, ovviamente, Koulibaly.

di Redazione Il Posticipo

Di Kalidou Koulibaly si è detto tanto negli ultimi anni. Il difensore del Napoli si conferma uno dei migliori al mondo nel suo ruolo e nella magica serata del San Paolo ha tenuto testa a un attacco, quello del Liverpool, che sembrava inarrestabile. E invece K2, come lo chiamano, è riuscito a evitare che Salah, Firmino e Manè facessero troppi danni. Certo, qualche sbavatura c’è stata, ma di fronte ai campioni d’Europa in carica era più semplice fare una figuraccia piuttosto che giocare un’ottima partita. E poi, tanto per non farsi mancare niente, il senegalese è di nuovo diventato virale.

TUFFO – “Sa fare tutto”, diceva di lui lo staff del Liverpool quando lo valutava in caso di mancato arrivo di Van Dijk. Anche inventarsi nuovi modi di difendere, come conferma un’immagine diventata già cult: quella del calciatore del Napoli che cerca di fermare Momo Salah lanciandosi in un tuffo disperato. Lo scatto giusto al momento giusto, con Koulibaly perfettamente parallelo al terreno mentre l’attaccante dei Reds corre verso il pallone. I commenti social, ovviamente, non si sono fatti attendere: “Si lancia come un razzo per fermare Salah”, ma anche “ecco un modo di difendere…abbastanza interessante”. Per non parlare di chi chiede “ma cos’è, wrestling?”. O di chi sostiene che “Salah sembra essere in ritardo per l’autobus mentre porta con sè un cartonato di Koulibaly”.

PRECEDENTE – Ma la fase difensiva di Koulibaly non è nuova a questo tipo di sorprese. Anche lo scorso anno, sempre in Champions, il senegalese aveva sperimentato una nuova frontiera del gioco di squadra: la marcatura…a spinta. L’avversario in quel caso era un altro velocista non da poco, Kylian Mbappè. Che prende il pallone sulla destra e vede arrivare Koulibaly. Il francese sterza e arriva anche Mario Rui, che cerca di mantenere le distanze e impedire di essere puntato. Koulibaly però evidentemente non percepisce le intenzioni del compagno e…lo scaraventa quasi di peso addosso al francese. Inutilmente, perchè Mbappè è comunque più veloce e riesce comunque a crossare. Una scena per certi versi esilarante, ma che assieme al tuffo del match con il Liverpool rende bene l’idea di quanto il Napoli tenga parecchio a difendere…in tutti i modi possibili!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy