Kokorin e Mamáev…devono pagare per allenarsi e farsi la doccia in carcere!

Alexandr Kokorin e Pável Mamáev dovranno rimanere in regime di carcere preventivo fino all’8 dicembre per aver assalito un funzionario di stato. E come faranno con gli allenamenti? Beh, vedere moneta…usare palestra!

di Redazione Il Posticipo

Picchiare un funzionario di stato non è mai una buona idea, figurarsi se succede in Russia. E poco importa che i due protagonisti della rissa, Alexandr Kokorin e Pável Mamáev, rispettivamente in forza allo Zenit San Pietroburgo e al Krasnodar, siano due calciatori anche abbastanza famosi. La legge è uguale per tutti e quindi per entrambi, come riporta AS, si sono aperte le porte di un carcere di Mosca. Detenzione preventiva, in attesa che venga fatta completamente luce sugli eventi accaduti in un bar del popolare quartiere moscovita di Arbat. Il video della lite, che circola sui social network dal momento dell’aggressione, potrà aiutare gli investigatori a capirci qualcosa in più.

REGOLE – Resta comunque il fatto che i due sono calciatori professionisti e, come tali, anche se in carcere hanno espresso il bisogno di allenarsi. Il che viola le regole della prigione di Butirka, l’istituto dove i due sono attualmente detenuti. Nel penitenziario c’è una palestra, ma le norme dicono che i prigionieri possono passarci al massimo un’ora al giorno e che, problema non da poco, gli è permessa solo una doccia a settimana. Considerando che, come riporta AS, i due dovranno rimanere a Butirka (celebre prigione che ha ospitato anche molti dissidenti dell’era sovietica) fino all’8 dicembre, una questione non di poco conto.

PAGARE – E quindi, come conferma alla stampa locale Iván Mélnikov, segretario della commissione per i diritti dei carcerati, Kokorin e Mamáev firmeranno la richiesta di potersi allenare. Ma se vogliono farlo, saranno costretti…a pagare. Per utilizzare la palestra del carcere e le docce, i due dovranno sborsare 400 rubli (una cinquantina di euro) al giorno. Ma tenersi in forma potrebbe essere molto importante, perchè entrambi rischiano seriamente che i loro club decidano di rescindere i loro contratti e ripresentarsi in condizioni fisiche non ottimali potrebbe essere un motivo in più per essere licenziati in tronco!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy