Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Kohler: “Alaba se ne va dal Bayern per soldi, l’ho fatto anch’io”

 (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Jurgen Kohler è convinto di conoscere il motivo per cui il difensore austriaco del Bayern Monaco David Alaba, sia così determinato a lasciare il Bayern Monaco.

Redazione Il Posticipo

I soldi non fanno la felicità, è vero. Ma cos'altro può cercare un giocatore che ha vinto la Champions League nel 2013 e lo scorso anno, la Bundesliga 8 volte consecutive dal 2013, 6 coppe di Germania e altrettante Supercoppe? Un giocatore ambizioso, qual è David Alaba, vorrà sicuramente cercare un altro posto dove competere, possibilmente a un livello superiore. Real Madrid, Barcellona, PSG e Juventus sono sulle sue tracce ma Jurgen Kohler è convinto di conoscere il motivo per cui il difensore austriaco sia così determinato a lasciare il Bayern Monaco.

SOLDI - Nessuno ha ancora idea di dove possa andarsene Alaba. Le maggiori squadre sono interessate a lui, e questa non è una sorpresa. Non ha voluto rinnovare con i bavaresi e lascerà il club al termine della stagione a parametro zero. Quale possa essere il criterio di scelta della sua prossima meta non si sa, o meglio, la maggior parte delle persone lo ignora ma Jurgen Kohler è abbastanza sicuro di quale sia. "Sicuramente sta facendo questo passo per soldi, sicuramente. E posso capirlo. Ha 28 anni e può firmare un contratto quadriennale o quinquennale", spiega al Mundo Deportivo.

 11 Apr 1995: Jurgen Kohler (right) of Juventus takes on Giuseppe Signori of Lazio SS during a match at the Delle Alpi Stadium in Turin, Italy. Juventus won the match 2-1. Mandatory Credit: Allsport UK /Allsport

ANCH'IO - Il campione d'Europa con il Borussia Dortmund nel 1997 continua: "I soldi giocheranno un ruolo importante ma non si può incolpare il giocatore per questo. È estremamente legittimo e la maggior parte dei giocatori farebbe lo stesso. Anch'io ho lasciato il Bayern per soldi. Ovviamente anche il mio viaggio in Italia è stato molto positivo per me. Soprattutto in termini di sviluppo della personalità. Ma non è stato il mio primo pensiero. Sarebbe una bella favola se dicessi loro qualcosa di diverso adesso". Con la Juventus Kohler ha conquistato il suo primo trofeo internazionale di club, la Coppa UEFA del 1993 forte dell'esperienza internazionale e della medaglia d'oro ai Mondiali italiani del 1990. Di certo non può biasimare David Alaba per una cosa che lui stesso ha fatto.

Potresti esserti perso