Koeman taglia anche Riqui Puig: il “nuovo Iniesta” deve trovarsi una squadra e i tifosi blaugrana non la prendono bene…

Ronald Koeman non ha iniziato benissimo la sua esperienza a Barcellona anche per qualche scelta personale che sta lasciando perplessi i tifosi e gli addetti ai lavori. Dopo il taglio dei senatori, ora tocca a una delle stelle della Masia fare le valigie. E a volere uno come Riqui Puig in squadra potrebbero essere in molti…

di Redazione Il Posticipo

Sarà anche arrivato su una delle panchine più prestigiose del mondo del calcio, ma Ronald Koeman non ha iniziato benissimo la sua esperienza a Barcellona. Un po’ per il retaggio delle gestioni precedenti e dei tanti problemi che invischiano la società, ma anche per qualche scelta personale che sta lasciando perplessi i tifosi e gli addetti ai lavori. La rivoluzione oranje è cominciata con l’addio a Rakitic, già calciatore del Siviglia, e proseguirà, a meno di clamorosi dietrofront, con quelli di Vidal e Suarez, entrambi considerati dal tecnico olandese non necessari al suo progetto. E fin qui, nonostante qualche critica, Koeman potrebbe aver evitato levate di scudi.

CANTERA – Ora però la scure dell’allenatore va a colpire uno dei migliori prospetti della Masia. La radio catalana RAC1 spiega che Koeman ha comunicato a Riqui Puig di trovarsi un’altra squadra almeno per questa stagione, poichè non fa parte dei suoi piani. Un brutto colpo per la aficion blaugrana, che da anni si batte contro gli addii indiscriminati dei calciatori del vivaio. Certo, escludendo Ansu Fati non sembrano essere sbocciati nuovi Messi, ma è anche vero che le cessioni di calciatori come Carles Perez non sono state ben metabolizzate dalla piazza. Figurarsi dunque se a partire, anche se non necessariamente in maniera definitiva, dovesse essere il “nuovo Iniesta”.

FUTURO – Questa la non certo semplice etichetta che si è guadagnato il centrocampista, che però non è riuscito a scalare le gerarchie di Koeman. L’olandese gli preferisce Alena, che invece ai tempi di Valverde sembrava con la valigia in mano. Se dovesse rimanere a Barcellona, Riqui Puig vedrebbe ridotte all’osso le sue possibilità di scendere in campo. Un qualcosa che un ragazzo di 21 anni non può certo permettersi. Dunque, potrebbe scattare un’asta con protagonisti importanti. Del resto Gattuso, vedendolo giocare ai tempi del Milan, aveva lodato le doti del regista. E di certo uno come Pep Guardiola, sempre molto attento alla cantera blaugrana, potrebbe cogliere l’occasione per strappare alla sua ex squadra qualche altro giovane talento. Per la rabbia dei tifosi del Barça, che continuano a vivere un momento davvero complicato…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy