Koeman punge Messi: “Forse la sua forma in questo momento potrebbe essere migliore…”

Che Ronald Koeman abbia scelto il momento peggiore per prendersi il Barcellona, ci sono pochi dubbi. E dopo la sconfitta con il Getafe, Rambo ha avuto una pessima idea: stuzzicare…il Leo che dorme nella conferenza stampa che precede l’esordio in Champions League contro il Ferencvaros.

di Redazione Il Posticipo

Che Ronald Koeman abbia scelto il momento peggiore per prendersi il Barcellona, ci sono pochi dubbi. L’olandese poteva sedersi sulla panchina del Camp Nou alla fine del girone d’andata della scorsa Liga, quando Bartomeu ha esonerato Valverde nonostante il primo posto in campionato. In quel momento però Rambo non se la sentiva, anche perchè avrebbe dovuto affrontare gli europei con l’Olanda a giugno 2020. Poi però ci ha messo lo zampino il Covid-19 e, quando il Barça ha licenziato anche Quique Setien, l’olandese ha capito che forse era la sua ultima occasione per prendersi il “suo” Barcellona. Da quel momento in poi, però, gli è successo di tutto.

PROBLEMI – Prima il caso Messi, con la Pulce furibonda che voleva andare via e che è stata trattenuta quasi a forza. Poi l’addio di Suarez, con parecchi veleni nei confronti del tecnico. E infine un inizio di stagione balbettante, con tanto di sconfitta contro il Getafe che ha fatto arrabbiare i tifosi. Come ha risposto Koeman? Prendendosela…con i suoi. In primis Griezmann, che dalla nazionale aveva fatto presente al tecnico che Deschamps riesce a farlo rendere meglio. E poi Rambo ha avuto una pessima idea: stuzzicare…il Leo che dorme nella conferenza stampa che precede l’esordio in Champions League contro il Ferencvaros.

FORMA – Come riporta Goal, l’olandese si è soffermato sullo stato di forma di Messi, non facendo esattamente i complimenti alla Pulce. “Forse la forma di Messi potrebbe essere migliore in questo momento”. Poi Koeman cerca…di metterci una pezza. “Ma è contento, si allena bene, è concentrato, vuole giocare, vuole essere il nostro capitano e sta migliorando. Non mi posso lamentare”. Beh, già il fatto che qualcuno parli in negativo della forma dell’argentino a Barcellona è assimilabile alla lesa maestà. E considerando che in estate, quando Messi ha cercato di lasciare il Camp Nou, Koeman stava già ragionando su un Barça senza Leo, non è neanche detto che il numero 10 veda il suo tecnico troppo di buon occhio…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy