Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Koeman, problemi anche con i canterani! Il tecnico ha accusato Riqui Puig: “Tu sei una talpa!”

(Photo by David Ramos/Getty Images)

Ronald Koeman si ritrova in una situazione abbastanza complicata, dovendo gestire un'annata in cui i calciatori non sembrano in grado di lottare per il titolo, ma anche uno spogliatoio parecchio caldo. E oltre alle stelle, persino i canterani non...

Redazione Il Posticipo

I problemi del Barcellona sono parecchi ed evidenti, in campo e fuori. E Ronald Koeman si ritrova in una situazione abbastanza complicata, dovendo gestire un'annata in cui i calciatori non sembrano in grado di lottare per il titolo, ma anche uno spogliatoio parecchio caldo. Alcuni dei possibili problemi l'olandese li ha risolti, come dimostrano gli addii di Luis Suarez e Rakitic. Altri...se li deve tenere per forza, come un Messi non proprio felicissimo di essere rimasto. Ma non sono solo i senatori a creargli difficoltà, come dimostra quello che racconta El Pais. Il quotidiano spagnolo spiega infatti che persino i canterani non lasciano dormire tranquillo il povero Rambo...

TALPA - A partire da Riqui Puig, uno che in teoria dovrebbe essere una stella del futuro. Valverde lo aveva portato nella tournée negli Stati Uniti dell'estate 2018, ma poi non lo ha quasi mai schierato. Stessa cosa con Setien, che gli ha dato qualche opportunità, ma poi lo ha rispedito in panchina e in tribuna. Con l'arrivo di Koeman, poi, per il centrocampista non c'è stato proprio spazio. Anzi, c'è stato un litigio a inizio stagione in cui sono volate parole pesanti. "Tu sei una talpa", questa l'accusa da parte del tecnico al calciatore, reo secondo l'olandese di aver fatto trapelare qualche notizia di troppo riguardo la richiesta da parte dell'allenatore di trovarsi una nuova squadra, visto che non avrebbe trovato molto spazio in rosa nella stagione in corso.

 (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

LEZIONE - Un rimprovero pesante, davanti a tutta la squadra, con tanto di esclusione di Riqui Puig dalla lista dei convocati per la prima partita di Liga contro l'Elche. Ecco dunque il perchè il ventunenne, considerato una promessa della Masia, non sono arrivate molte occasioni: finora quattro presenze, tre delle quali in Champions League e da 25 minuti. In campionato è andata ancora peggio: appena tre giri di lancette, nella sconfitta contro il Getafe, e anche un'altra mancata convocazione. Insomma, una bella lezione per il catalano, che forse avrà imparato a non spifferare al di fuori dello spogliatoio i segreti del Barcellona. E un segnale alla squadra, che ha apprezzato la risolutezza del tecnico. Anche se, spiega El Pais, molti calciatori non hanno gradito che lo stesso trattamento non sia stato riservato a Luis Suarez dopo che la telefonata tra i due era spuntata sui giornali...