Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Kobe, polemiche social per i messaggi di cordoglio identici di Cristiano Ronaldo e Figo

Dal momento in cui ha cominciato a circolare la notizia del tragico incidente di Kobe Bryant, tantissime personalità dello sport hanno mostrato il proprio cordoglio attraverso i social network. Ma anche in una situazione così triste, c'è chi...

Redazione Il Posticipo

Dal momento in cui ha cominciato a circolare la notizia del tragico incidente di Kobe Bryant, tantissime personalità dello sport hanno mostrato il proprio cordoglio attraverso i social network. Non solo gli ex colleghi dello sfortunato campione dei Lakers, ma anche fenomeni di altre discipline hanno ricordato l'importanza della figura di Bryant a livello mondiale. Chi lo ha conosciuto ha condiviso aneddoti o foto, gli altri hanno dedicato un pensiero alla famiglia, distrutta dalla morte di Kobe e di sua figlia Gianna. Ma anche in un momento così triste, c'è chi non perde il gusto della polemica. E i messaggi di condoglianze di Cristiano Ronaldo e Figo fanno scalpore.

IL MESSAGGIO - Il portoghese della Juventus ha espresso il suo dolore per l'incidente di Bryant con un post su tutti i suoi account social, in cui c'è una foto di Kobe e una dichiarazione: "È tristissimo ascoltare la tremenda notizia della morte di Kobe e di sua figlia Gianna. Kobe era una vera leggenda ed è stato fonte di ispirazione per moltissime persone. Invio le mie condoglianze alla sua famiglia, ai suoi amici e alle famiglie di tutti quelli che hanno perso la vita nell'incidente. Riposa in pace, leggenda". Il post di Cristiano è stato condiviso da moltissimi utenti, ma qualche ora più tardi, quando è arrivato quello di Figo, si è scatenata una polemica. Escludendo la foto, che vede il Pallone d'Oro 2000 abbracciato alla stella dei Lakers, il messaggio è identico, parola per parola.

REAZIONI -  Questione di social manager, ovviamente, ma il fatto che chi se ne occupa non abbia modificato neppure una virgola o l'emoticon finale ha fatto arrabbiare molti utenti, che non hanno esitato a farlo notare, soprattutto sotto il profilo di Figo. Qualcuno scrive "è una vergogna", e c'è chi arriva anche ad accusare i due calciatori di poca sincerità nel pubblicare il messaggio. Questione abbastanza improbabile, perchè per campioni dello sport come i due portoghesi la morte prematura di un'icona come Bryant è certamente una questione sentita e che fa inevitabilmente immedesimare. Più probabile che ai lusitani, anzi, soprattutto all'ex Barcellona e Inter, toccherà semplicemente dare una bella strigliata a chi gestisce i loro social network. Anche perchè di polemiche su una storia così triste non ce n'è davvero bisogno.