Klopp: “Se vincere otto partite consecutive fosse facile, ci sarebbero riuscite anche altre squadre”

Klopp: “Se vincere otto partite consecutive fosse facile, ci sarebbero riuscite anche altre squadre”

Liverpool sull’ottovolante. La vittoria sul Leicester arriva al termine di una sfida decisa in pieno recupero da un rigore pesantissimo calciato con sicurezza da Milner.

di Redazione Il Posticipo

Otto su otto. Il Liverpool continua il suo percorso netto in Premier, nonostante un finale thriller con il Lecisester che si arrende solo a tempo scaduto e dopo un calcio di rigore a lungo contestato e poi divenuto causa scatenante di una rissa a fine partita. Klopp, che è andato a festeggiare il 2-1 sotto la Kop, si tiene strettissimo il risultato che consente ai Reds di riportarsi a +8 sul City, in attesa del risultato degli uomini di Guardiola.

CALMA – Il tecnico ammette le difficoltà del match e, come riportato dal Liverpool Echo spegne, a modo suo, ogni polemica relativa sul calcio di rigore, concentrandosi sulla prestazione dei suoi elogiandone la continuità di rendimento.  “C’è stato un momento in cui il Leicester ha avuto qualche possibilità. Abbiamo perso diversi palloni. Non ero sicuro che alla fine avremmo vinto, ma ero anche certo che non saremmo usciti sconfitti. Certo se vincere otto partite di fila fosse facile, lo avrebbero fatto anche altre squadre. È davvero difficile. Complimenti ai ragazzi. Ci hanno sempre creduto”.

MILNER – L’eroe della partita è Milner. Il centrocampista si è portato sul dischetto calciando un pallone pesantissimo. Klopp ne ammira la freddezza: “Non ho problemi a dire quanto sia importante averlo con noi. Un giocatore straordinario. Serviva qualcuno che mantenesse i nervi saldi su quel rigore. Al netto della trasformazione, ha giocato un match impressionante”. Ed è lo stesso Milner, a spiegare con grande semplicità cosa gli sia passato per la testa al momento di portarsi sul dischetto. La ricetta è semplice. “Ciò di cui hai bisogno in certi momenti è solo la pratica. Devi solo concentrarti e mantenere la calma. Finché lo rimani, andrà bene”. Andata benissimo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy