Klopp: “Sconfitta meritata, al termine di una partita difficile”

Il tecnico analizza la sfida contro l’Atalanta.

di Redazione Il Posticipo

Il Liverpool poteva chiudere i conti nel girone e invece si ritrova con una qualificazione totalmente riaperta dopo la sconfitta contro l’Atalanta. Un Ko che preoccupa Klopp sino a un certo punto. Il tecnico dei reds ha analizzato la sfida persa contro la Dea ai microfono di BT Sport.

SCONFITTA – A Klopp, più del risultato, non è piaciuta la partita. “Non è stato esattamente una sfida da ricordare. Entrambe le squadre non hanno creato molto, sino a che i nostri avversari non hanno messo a segno due reti”. Il Liverpool però non ha saputo reagire. “Credo sia stata una sconfitta meritata al termine di una partita molto difficile. L’arbitro, fra l’altro, non ha neanche fischiato molto e questo ha reso tuto ancora più complicato. A noi e all’Atalanta servivano delle pause, invece ne è scaturita una sfida parecchio intensa”.

FUTURO – Al netto del risultato, tutto sommato recuperabile in ottica qualificazione, il Liverpool preoccupa perché sembra lontano parente della squadra ammirata lo scorso anno. “Abbiamo avuto qualche momento di bel calco, ma mai vere occasioni da gol. La partita è stata molto dispendiosa e diversi ragazzi che erano in campo non giocavano da un po’ di tempo e alla lunga l’abbiamo pagata soprattutto in termini di proposta nel gioco, ma se ci chiedono di andare in campo alle 12,30 sabato prossimo, credo sia quasi criminale. Ovviamente questo non ha niente a che fare con il risultato. Dunque pollice in alto, va tutto bene, nessun infortuno e torniamo”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy