Klopp perdona Alisson: “Ha sicuramente sbagliato, ma ci ha salvato molte volte”

Il tecnico commenta la serataccia del Liverpool e del suo portiere.

di Redazione Il Posticipo
klopp

Il Liverpool sognava una serata diversa. La sfida contro il City doveva essere un nuovo inizio. Invece si è trasformato in un incubo che celebra, per certi versi, il passaggio di consegne. Reds a -10 dai citizens, con una partita in più rispetto agli uomini di Guardiola. Solo un esercizio di ottimismo esagerato può spingere a pensare di recuperare terreno. Realisticamente, occorre difendere il quarto posto. Il tecnico ha analizzato la partita e le sue parole sono riprese dalla BBC.

PARTITA – Il tecnico non ritiene che la prestazione sia totalmente da buttare. Chiaramente gli episodi hanno influito pesantemente sul match. “Ho visto una partita davvero buona e alcuni errori. E se i partite come queste si commettono degli errori è davvero probabile subire gol. Penso però che il giudizio possa essere unanime sulla bontà del primo tempo. Mi piace molto quello che ho visto nei primi 45′ di gioco e anche la reazione dopo il loro vantaggio”.

ALISSON – Innegabile che le scelte di Alisson abbiano influito sul match. Klopp però non getta la croce addosso al proprio portiere. “Aveva diverse opzioni. Soprattutto nel primo caso non c’era grande pressione da parte dei nostri avversari. Ha sbagliato e lo sa anche lui. Forse aveva i piedi freddi. Di certo, però ci ha salvato molte volte anche se è innegabile che questa sera abbia commesso degli errori. Certamente, a volte si può anche calciare il pallone in tribuna e magari la partita finisce 1-1. La nostra prestazione ci avrebbe garantito perlomeno il pareggio. Non è il momento migliore da quando siamo qui, ma fa parte del gioco”.

CROLLO – Al netto degli errori, il City è apparso più forte. “Abbiamo cambiato modulo di gioco e non ci siamo mossi abbastanza senza il pallone. E quando abbiamo raggiunto il pareggio era immaginabile che la partita potesse volgere verso la nostra direzione, poi Alisson ha commesso due errori gravissimi. Ed è arrivata la rete di Foden. A prescindere dagli episodi però mi è piaciuto come abbiamo giocato. Per il calcio che abbiamo proposto mi è difficile spiegare come sia possibile perdere 4-1. Voglio vedere la squadra al 100% sin dalla prossima partita”.

.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy