Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Klopp pensa già al 2024: “Avrò ancora le stesse energie? Dovrà pur esserci altro al mondo oltre il calcio…”

(photo by David Blunsden/Action Plus via Getty Images)

Jürgen Klopp merita...un rinnovo a vita? Il Liverpool non ha dubbi, ma il tedesco potrebbe scegliere un'altra strada. E non ne fa una questione di soldi: per lui la voglia di fare il proprio lavoro viene prima di tutto...

Redazione Il Posticipo

Jürgen Klopp lascerà Anfield prima di restare senza energie? Il club inglese è in ansia per le prossime decisioni del tecnico tedesco, che nel corso degli anni ad Anfield ha riportato il titolo di campione d'Inghilterra dopo tre decenni, oltre ad aver aver vinto anche la Champions League. Il Liverpool vorrebbe far firmare al manager un altro contratto a lungo termine, ma la strada sembra in salita al momento. Klopp non ne fa una questione di soldi: per lui la voglia di fare il proprio lavoro viene prima di tutto... anche prima di un ingaggio faraonico!

ENERGIA - Pensieri che potrebbero portarlo a lasciare la panchina alla fine del suo attuale contratto, che scade nel 2024. Da alcune dichiarazioni riportate dal DailyMail, risulta evidente per la prima volta che il tedesco sta seriamente considerando la possibilità di lasciare il club. "È importante capire se avrò ancora gli stessi livelli di energia. Amo quello che faccio, ma penso che nel mondo dovrà pur esserci altro oltre che pensare a calciatori molto bravi, bellissimi e simpaticissimi. Al momento non ci penso molto, sono pieno di energie, ma devo essere certo che sia così anche in futuro. Non voglio essere lì, sempre più stanco, e pensare 'wow, perchè tutti sono preoccupati per cose di cui a me non interessa?". Insomma, Klopp continuerà solo se sarà al top.

25 ANNI - Del resto, aveva già parlato al riguardo in termini generali al Mirror. "Non mi vedo ad allenare fino a una certa età. Quando ho iniziato questo lavoro ho pensato 'ok, adesso iniziano 25 anni impegnativi'. Sono stato sette anni e mezzo al Mainz, sette al Borussia Dortmund e quando nel 2024 finirà il mio contratto con il Liverpool saranno 23 anni e mezzo di panchina. E non ho alcun piano al di là di quella data". Anche perchè, come ha spiegato più volte, il timore è quello che il suo modo di allenare, senza mezzi termini, lo porti prima o poi a una sorta di burnout. Dunque, meglio prendersi un anno sabbatico, come ha dichiarato  il tedesco in un'intervista su Youtube con Leeroy Matata. "Se non rinnoverò, me ne andrò in vacanza. Quando lascerò il Liverpool, non accetterò una nuova panchina il giorno successivo, questo è poco ma sicuro. Mi prenderò un anno di riposo". Come del resto tanti colleghi prima di lui...