calcio

Klopp pazzo di Alisson: “Avrei pagato il doppio per prenderlo se…”

(Photo by Robbie Jay Barratt - AMA/Getty Images)

L'ex portiere della Roma è stato decisivo nel match di Anfield contro il Napoli. L'allenatore tedesco lo esalta e rivela anche un particolare che sarà preso con pizzico di rammarico dalle parti di Trigoria..

Redazione Il Posticipo

"Per tutti si chiama Alisson. Per i bambini che indossano la sua maglia è Becker. Per l'anagrafe conta anche il secondo nome Ramses. Per uno come lui, il faraone della porta, i Reds non potevano che perdere la testa e fare una spesa... faraonica! Succede tutto la scorsa primavera, quando il Liverpool pesca la Roma in semifinale di Champions League: tra Klopp e la finale di Kiev di mezzo c'è Alisson. I giallorossi avranno la peggio nella doppia sfida, ma il portiere ne uscirà comunque con qualcosa tra le mani: un futuro ad Anfield. Qualche mese dopo infatti i Reds spendono 72,5 milioni di euro per strapparlo ai giallorossi e gli consegnano una delle porte più importanti d'Europa. Lui se la prende con umiltà, passando anche per qualche errore, ma crescendo partita dopo partita. Fino al miracolo col Napoli...

"SALVAVITA BECKER - La vita dei portieri che fanno la storia è fatta di momenti come questo. Liverpool avanti 1-0, minuti di recupero, Milik pescato in area, se il polacco segna passa il Napoli, ma l'attaccante non ha fatto i conti col portierone che sfoggia... il suo marchio di fabbrica! Il brasiliano resta in piedi fino all'ultimo e neutralizza la conclusione dell'attaccante dall'area piccola. Un gesto tecnico che ha letteralmente fatto impazzire di gioia Klopp, come rivelato dal tecnico tedesco nel post-partita nelle dichiarazioni raccolte da FourFourTwo: "Il salvataggio che Ali ha fatto, non ho parole, è stato un salvavita. Non avevo mai visto niente del genere". Ma c'è di più...

"COSTATO POCO? - Forse nemmeno il tecnico tedesco, che ha fatto mari e monti per strapparlo alla Roma, si aspettava che il portiere fosse così fenomenale: "Se avessi saputo che Alisson era così bravo, avrei pagato il doppio" ha detto Klopp per il dispiacere di... tutta Trigoria! I giallorossi infatti avrebbero potuto guadagnare qualcosa in più dalla cessione del loro ex portiere. Morale della favola? Per competere a certi livelli, servono i campioni e soprattutto il coraggio di aprire il portafoglio. Se il Liverpool vola alla seconda fase quest'anno deve ringraziare l'investimento fatto la scorsa estate per puntellare la difesa, dove fino a qualche mese fa c'era ancora un certo Karius.