Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Klopp: “La rimonta non è scontata. Ci proveremo, non abbiamo molto da perdere”

Il Liverpool chiamato a ribaltare il 3-1.

Redazione Il Posticipo

Il Liverpool è chiamato a una piccola impresa. Deve battere 2-0 il Real Madrid per passare il turno e approdare in semifinale. Senza la spinta del pubblico di Anfield. Klopp ammette le difficoltà insite nel match di ritorno contro i blancos in conferenza stampa. Le sue parole sono riprese dal Liverpool Echo.

PROSPETTIVE - Equilibrio ed efficienza sotto porta, dunque. "Siamo sicuramente in grado di creare più gioco e occasioni di quanto abbiamo fatto a Madrid. E ritengo che sia possibile considerando che non siamo riusciti a creare molto all'andata. Non sarà affatto facile, perché il Real non ha vinto la competizione così spesso con Zidane per caso. Sono in ripresa dopo una stagione intensa e i tanti infortuni, che hanno subito. Se potessi togliere un calciatore, direi senza dubbio Kroos. Si tratta di uno dei più grandi talenti mai prodotti dal calcio tedesco. Ha classe e personalità, lo ha dimostrato accettando di lasciare il Bayern per andare al Real Madrid, dove è riuscito a diventare  uno dei calciatori di maggior successo al mondo. E credo che non sia affatto vero che abbia dato già il massimo, è un calciator molto giovane che deve dare il meglio.