calcio

Klopp, il rimpianto più grande è… Mané! “Siamo stati insieme in ufficio e…”

Il tecnico tedesco ha rilanciato i Reds sia in Europa che in Inghilterra grazie a una grande organizzazione di gioco e al talento formidabile dei suoi attaccanti. In passato però ha commesso un errore di valutazione proprio nei confronti di uno...

Redazione Il Posticipo

Nessuno è perfetto. Lo si dice da sempre per una ragione ben precisa: chiunque nella vita ha commesso qualche errore prima di diventare il migliore. Persino il supereroe della panchina Jürgen Klopp in passato qualcuna l'ha combinata: chiedere a Sadio Mané per conferma! Oggi il tecnico tedesco si gode il trio d'attacco formato dall'egiziano Salah, dal brasiliano Firmino e dal senegalese Mané che ci ha messo appena due anni e mezzo per... prendersi il Liverpool! E pensare che quella volta Klopp...

"UN GRANDE ERRORE" -  Che cosa sarebbe stato il Borussia Dortmund se avesse preso Mané? Pensare col senno di poi non porta lontano, ma sull'argomento Klopp aveva qualcosa da dire e lo ha fatto ai microfoni del Mirror: "Ho commesso alcuni errori nella mia vita e uno di quelli più grandi in assoluto è stato non prendere Sadio quando ero a Dortmund. Un giorno siamo stati insieme nel mio ufficio, gli ho parlato, ma non ero convinto. Però è stata davvero colpa mia...". Da un grande potere derivano grandi responsabilità e una di queste è sicuramente ammettere un passo falso come Klopp ha fatto.

SECONDA POSSIBILITÀ - La vita però offre a volte una seconda possibilità e Klopp si gode quanto il destino gli ha riservato qualche anno dopo. Oggi infatti Mané è uno degli attaccanti più importanti d'Inghilterra e forse al mondo: "È un ragazzo eccezionale e la vita mi ha dato una seconda possibilità di lavorare con lui e spero che entrambi possiamo sfruttarla". Per vincere la Champions? Anche, ma prima di tutto... la Premier! In fondo con un attacco formato da Salah, Firmino e Mané sognare non è peccato. Anzi, è quasi legittimo!