Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Klopp: “Il Liverpool è tornato ai suoi livelli. Grande gara, non si è percepita la forza del Lipsia”

I reds si accendono nell'Europa che conta. E il tecnico torna a sorridere.

Redazione Il Posticipo

Il Liverpool si accende nell'Europa che conta. Klopp torna a sorridere. In Champions il Liverpool ritrova la sua naturale solidità, si libera del Lipsia con lo stesso punteggio dell'andata affacciandosi ai quarti di finale con rinnovata fiducia nel futuro. Nell'arco dei 180', al netto delle assenze, i reds sono ancora una signora squadra. Il tecnico analizza la sfida ai microfoni della BBC.

SPECIALISTA - Klopp si conferma uno specialista. In tutte le competizioni europee con Jürgen Klopp, il Liverpool è passato in 12 nei 13 doppi confronti a eliminazione diretta fallendo solo nella scorsa stagione contro l'Atletico Madrid. Con il Lipsia tutto è tornato... normale. "Abbiamo giocato una buona partita, siamo riusciti a pressarli alti e tutta la squadra ha giocato davvero bene. Ho visto una differenza enorme rispetto alla Premier. Siamo stati capaci di spegnere l'interruttore legati al campionato, arrivare qui e vincere. I ragazzi si sono tornati a divertire ed è davvero molto importante. Siamo riusciti anche a lavorare molto meglio in difesa".

PROSPETTIVE - La sensazione è che il Liverpool non possa comunque vincere la Champions. La certezza, però, è che nessuno lo voglia incontrare. "Ciò che mi è piaciuto davvero è aver rivisto quello che è il Liverpool. La squadra è tornata al suo livello. Ha creato molto, anche se non è riuscita a segnare per quanto ha prodotto. I ragazzi sono riusciti a non far percepire la forza del Lipsia, che è una grandissima squadra. Meritano solo complimenti. Adesso è il momento di trovare lo slancio da questa partita per tornare a vincere anche in Premier. Ci aspetta un lungo viaggio ma giocheremo lunedì, c'è tutto il tempo per recuperare. E se giochiamo come stasera non sarà facile per nessuno".

Potresti esserti perso