calcio

Klopp è la volpe delle nevi, ma la sua furbata non serve…e non passa inosservata!

Il Liverpool pareggia 1-1 contro il Leicester e perde l'occasione di allungare a +7 sul Manchester City. Protagonista di giornata Klopp, che a fine primo tempo, con il campo innevato, decide di rendere praticabile solamente la metà campo in cui...

Redazione Il Posticipo

Il Liverpool non sfrutta la caduta del Manchester City e mantiene viva una Premier League che sembra pronta a regalare spettacolo fino alla fine. Il pareggio in casa contro il Leicester, porta gli uomini di Klopp a +5 dai citizens. Un vantaggio importante, ma facilmente ribaltabile con un paio di partite in cui le cose non vanno come dovrebbero. Che la partita contro il Leicester potesse essere il vero crocevia del campionato, lo avevano capito tutti, specialmente Klopp, che a fine primo tempo sfrutta nel vero senso della parola il fattore casalingo.

NEVE - Con il campo innevato, sul punteggio di 1-1, l'arbitro manda negli spogliatoi le squadre per la fine del primo tempo. Notando come la neve rallentasse il giro del pallone sull'erba, gli addetti al campo da gioco intervengono immediatamente per rendere praticabile il rettangolo verde. O meglio, mezzo rettangolo. Come riporta il Daily Express, sotto le indicazioni di Klopp, gli addetti ai lavori, preparando il campo per il secondo tempo, hanno pulito solamente la metà campo in cui avrebbe dovuto attaccare il Liverpool. Anche se alla fine i Reds non hanno comunque portato a casa i tre punti e, colmo dei colmi, Klopp se l'è presa...con la neve!

PREMIER - Un gesto, sicuramente, poco sportivo, dettato, probabilmente, dall'enorme voglia di portare nella bacheca del Liverpool la prima storica Premier League. Pulire dalla neve la metà campo offensiva per accelerare il ritmo, e lasciare coperta la propria metà campo per rallentare il Leicester ed agevolare il recupero palla, un gesto che non è passato inosservato, e che è stato immediatamente criticato dal mondo dei social. Specie perché, come fa notare qualcuno, non molto tempo fa, Klopp si rese protagonista di una critica nei confronti del terreno di gioco dell'Etihad Stadium, dopo la sconfitta contro il City. In quell'occasione, quanto meno, il campo era uguale per entrambe le squadre.