Klopp difende Adrian ma… cerca un’alternativa sul mercato: Butland

Il Liverpool si è rinforzato in attacco e a centrocampo. Non è intervenuto tra i pali, ovviamente: lì c’è Alisson. Però, quando Alisson non c’è… i pali ballano. Adrian delude. Klopp vuole Butland.

di Redazione Il Posticipo

Il 5 ottobre è passato ma il mercato non dorme mai. Il Liverpool si è rinforzato in attacco con Jota, a centrocampo con Thiago. E pero non intervenuto tra i pali. Si potrebbe aggiungere un ovviamente: lì c’è Alisson, considerato da molti il più forte al mondo. Però, quando il brasiliano non c’è… la porta traballa. Adrian non si è sempre dimostrato affidabile e dopo il 7-2 contro l’Aston Villa è diventato una sorta di capro espiatorio.

NON È COLPA SUA MA… – L’allenatore tedesco, alla fine dell’incontro del Villa Park del 4 ottobre, aveva alleggerito la pressione sul portiere. “La gente è fatta così, ora cominceranno a dare addosso a Adrian. Certo, sul primo gol non è stato il massimo ma a parte quello, non credo che abbia molta responsabilità su tutti gli altri gol. Non lo abbiamo aiutato stasera, abbiamo fatto il contrario. È un buon portiere, ha giocato 11 partite per noi e le abbiamo vinte casi tutte“. Come riporta il Mirror, però, dietro a queste dichiarazioni, potrebbe non esserci troppa convinzione. La sensazione è che Adrian resterà, ma potrebbe diventare il terzo.

ENTRO IL 16 – La testata britannica riporta un interesse del Liverpool per Jack Butland, il portiere dello Stoke City. Uno dei portieri più stimati in Inghilterra che era anche entrato nel giro della nazionale esordendo a 19 anni. Da quando lo Stoke è retrocesso in Championship, però, il 27enne è… intrappolato da una valutazione di circa 30 milioni di sterline. Nessuno, finora, si è dimostrato interessato a quella cifra. Il Liverpool potrebbe sedersi a trattare visto che il portiere non gioca da mesi. L’operazione, fra l’altro, è immediatamente fattibile: i Reds non dovranno necessariamente aspettare gennaio. In Inghilterra, sebbene la finestra di mercato si sia chiusa il 5 ottobre, c’è ancora tempo: la deadline riguardava solo il mercato internazionale, mentre tra la Premier e le categorie inferiori, si possono concludere  affari fino al 16 ottobre.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy